Torre del Lago, flashmob al Mamamia per riavere la spiaggia gay -video

di

Siamo quasi ad agosto e il Mama Beach non ha ancora aperto. Monta la protesta a Torre del Lago.

CONDIVIDI
108 Condivisioni Facebook 108 Twitter Google WhatsApp
4869 0

Prosegue lo scontro tra il Mamamia di Torre del Lago e il Comune di Viareggio, che non ha ancora dato il via libera alla spiaggia gay.

Sabato scorso, passata la mezzanotte, migliaia di persone hanno partecipato al flash mob organizzato proprio al Mamamia per chiedere a gran voce l’inaugurazione del Mama Beach, ostacolato da una ‘burocrazia’ che in molti etichettano come ‘omofobia’. Cartello in mano, i presenti hanno intonato cori a favore della spiaggia gay attrezzata, che porterebbe maggiore sicurezza per la balneazione e pulizia, nel rispetto dell’ambiente e delle dune.

Anche la Lecciona, nota spiaggia gay da sempre, ha goduto e godrebbe dei servizi offerti dal mama beach e dalle associazioni gay“, sottolineano dal Mamamia. “Pulizia e sicurezza balneazione che si hanno su entrambe le aree della costa di marina di torre del lago. Per più di 500 metri. La sicurezza della balneazione è uno dei punti focali della necessità di concedere l’apertura del Mama Beach e della Lecciona. Infine l’ordine e la pulizia, che consentono uno spazio più decoroso alla comunità lgbt e aumenterebbero i consensi di chi sceglie di passare le proprie vacanze lgbt a Torre del lago“.

Dal Comune di Viareggio, dopo la (contestata) precisazione della scorsa settimana, nessuna replica.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...