Tutto il male dell’omofobia, sulla pelle di un adolescente

Un “corto gay” per raccontare le difficoltà dei giovani omosessuali.

Sentirsi soli, incompresi, a volte sbagliati, gli unici al mondo. Sono sensazioni che un giovane omosessuale ha provato almeno una volta sulla propria pelle.
Agape, una nuova associazione contro l’omofobia e le discriminazioni, ha deciso di raccontare con un video questi sentimenti.

Ma questa, lo ricordiamo, è solo una fase. Le cose cambiano.

Il video è eralizzato da Agape in collaborazione con Arcigay Modena