Valdesi, la chiesa che partecipa ai pride: “Benediciamo l’amore”

di

Il responsabile della chiesa Valdese milanese: "Gay e trans hanno diritto alla sessualità"

CONDIVIDI
5 Condivisioni Facebook 5 Twitter Google WhatsApp
4045 0

In un’intervista rilasciata al Fatto Quotidiano, Giuseppe Platone, pastore della Chiesa Valdese di Milano spiega perché la Chiesa Valdese aderisce ai pride.
“In cristo siamo tutti uno – spiega -. Cosa toglie alla Sacra Famiglia se due persone dello stesso si amano?”. E spiega: “Una persona che nasce gay o transgender, che non è una scelta perversa come una certa vulgata demonizzante vuole far credere, ha diritto a vivere la sua sessualità”.
Platone spiega anche perché, secondo lui, in Italia ci sono pochi valdesi: colpa dell’inquisizione che, a suo tempo, ha colpito duro tutto il protestantesimo.

Leggi   Dal Libro di Rut nella Bibbia ebraica, la storia lesbo delle Scritture
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...