La Valtrompia dice no all’omofobia

di

"Non tacere, dai voce ai diritti": il video realizzato dagli Assessorati alle Pari Opportunità della Valtrompia

CONDIVIDI
200 Condivisioni Facebook 200 Twitter Google WhatsApp
3893 0

“Nessuna istituzione al mondo può dirmi chi posso amare, chi devo amare”: sacrosanta verità. Anzi, le istituzioni devono fare di tutto per rendere accettate le diversità. In questo senso si è mossa la Valtrompia, una delle tre valli principali della provincia di Brescia, che ha riunito vari Assessorati alle Pari Opportunità di alcuni Comuni della zona per realizzare una campagna da diffondere sul web in occasione della Giornata Internazionale contro l’Omofobia. Il progetto è stato fortemente voluto da Rossana Bossini, Assessore alle Pari Opportunità del comune di Lumezzane, e sottoscritto da molte altre personalità politiche dei Comuni di Gardone, Sarezzo, Marcheno, Lodrino, Villa Carcina, Bovezzo e Concesio; amministrazioni che, con un atto di coraggio e onestà intellettuale, hanno scelto di scendere in campo per difendere i diritti civili.

Il video, realizzato da Nicola Garzetti, vede varie persone senza vincoli di età, sesso, orientamento sessuale recitare un discorso contro la violenza di chi non accetta la diversità. “Oggi siamo qui per ricordarvi il valore dell’uguaglianza, per ricordare che siamo tutti persone, siamo tutti diversi, con abilità differenti e quindi tutti uguali nelle nostre diversità“. Stop alla violenza, alla discriminazione, “a quel silenzio assordante che ti lascia solo mentre gli altri puntano il dito”. Il alto il bellissimo videoclip, e qui il link alla pagina Facebook della Commissione Pari Opportunità Gardone Valtrompia.

Leggi   Sindaca di centrodestra blocca una famiglia arcobaleno e chiede indicazioni a Salvini e Fontana
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...