“Cosa prende la ragazza?”: cambiate sguardo, video contro l’omofobia

di

Da un'idea di Stefano Sechi, aggredito a Torino perché gay, il video per cambiare sguardo

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
6439 0

Dopo la campagna #OmofobiaStop, che ha registrato moltissime adesioni, anche di personaggi famosi, Stefano Sechi, animatore dell’omonima pagina su Facebook nata dopo l’aggressione subita a Torino mentre tornava da una serata gay, ha deciso di andare oltre e lancia il suo primo video.
Omofobia è anche non voler vedere” spiega Stefano. Quante volte avete sentito definire una coppia gay o una coppia lesbica semplicemente “amici”? Le coppie gay e lesbiche esistono, sono visibili, vivono la loro vita insieme, progettano il futuro: non volerle vedere è una forma di omofobia, forse la più subdola.

“Cambia lo sguardo che hai del mondo” è l’appello che Stefano lancia con il suo video, realizzato con la regia di Federico Santaiti di Olimpo Creazioni Video, e con la partecipazione di Edoardo Mecca. Ecco la clip e buona visione.

Leggi   Professore picchiato da mamma e zio di un alunno perché gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...