We Test, la campagna australiana per la giornata mondiale contro l’AIDS – il video

di

Una campagna che ha lo scopo di aumentare ulteriormente l'abitudine ad effettuare il test tra i gay e i bisex d'Australia.

CONDIVIDI
141 Condivisioni Facebook 141 Twitter Google WhatsApp
1656 0

I tassi di sieropositività in Australia nell’ultimo anno sono stati i più bassi degli ultimi 30 anni, ma gli operatori sanitari continuano ad incoraggiare la comunità a fare il test due volte l’anno.

Nasce così la campagna ‘We Test‘, in vista della Giornata mondiale contro l’AIDS del 1° dicembre, lanciata da ACON, più grande organizzazione sanitaria LGBT del Paese. Una campagna che ha lo scopo di aumentare ulteriormente l’abitudine ad effettuare il test tra i gay e i bisex d’Australia.

Nel filmato vediamo ragazzi gay e bisex in diverse situazioni, con tutti i test disponibili da poter effettuare (sangue, urina, saliva) al grido ‘è quello che facciamo!‘. “Il test dell’HIV è stato sin dall’inizio parte integrante della lotta della nostra comunità all’epidemia“, ha dichiarato il CEO di ACON, Nicolas Parkhill. “Stiamo andando nella giusta direzione verso l’obiettivo di eliminare virtualmente tutte le nuove trasmissioni di HIV entro il 2020“.

Significativamente, in un anno nel Nuovo Galles del Sud i tassi di infezione tra i gay sono diminuiti di circa un terzo. La stragrande maggioranza dei casi di trasmissione provengono da persone che non sono consapevoli di avere il virus dell’HIV. Ecco perché è fondamentale fare il test.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...