Air Italy eletta migliore compagnia aerea gay friendly del 2019

Non solo partner ai pride di Toronto, Milano e Sofia. Air Italy è anche diventata la prima compagnia aerea d’Europa ad introdurre l’opzione di genere non binario per i suoi passeggeri.

Air Italy è stata eletta ‘miglior compagnia aerea gay friendly’ in occasione della quarta edizione del Premio QPrize, organizzata da SondersandBeach Italy con QMagazine in collaborazione con IGLTA (International Gay and Lesbian Travel Association).

Negli ultimi mesi la compagnia aerea italiana ha partecipato in qualità di partner, e con rivendicato orgoglio, ai Pride di Toronto, Milano e Sofia, con tanto di ripetuti annunci social in cui celebrare l’evento. E non è tutto. Air Italy è anche diventata la prima compagnia aerea d’Europa ad introdurre l’opzione di genere non binario sul suo sito web, offrendo una terza opzione di genere, X, per i passeggeri che non desiderano definirsi maschio o femmina.

Vincere un premio come il QPrize per noi è estremamente importante. Uno dei valori cardine di Air Italy è l’inclusività, declinata come libertà di scelta e la promozione della bellezza, in tutte le sue differenze. Nel corso del 2019 abbiamo portato avanti molti progetti a supporto della comunità LGBTQ in tutto il mondo e siamo particolarmente orgogliosi di ricevere questo riconoscimento, che accresce il nostro impegno a promuovere un’idea di turismo inclusivo che immagini il mondo in modo differente”, ha detto Rossen Dimitrov, Chief Operating Officer di Air Italy, alla consegna del premio avvenuta nella Terrazza Martini. Al fianco di Alessandro Cecchi Paone, che ha fatto da cerimoniere, John Tanzella, presidente di IGLTA. Andrea Cosimi Direttore Editoriale QMagazine, ha così commentato il riconoscimento.

Siamo molto felici che il nostro sondaggio abbia premiato come Miglior Compagnia aerea LGBTQ+ 2019 Air Italy in cui crediamo molto, visto il sostegno dato ai vari pride nazionali e internazionali.

Ti suggeriamo anche  World Aids Day, da Coop una coppia gay nello spot per "Fallo Protetto"