La boxe aggiorna le proprie linee guida per l’inclusione dell* atlet* transgender

Anche l* atlet* transgender potranno competere a livello agonistico nella boxe: le nuove linee guida di WBC.

ascolta:
0:00
-
0:00
boxe-inclusione-atlet-transgender.png
Patricio Manuel primo pugile trans a vincere un incontro
3 min. di lettura

Dopo il Comitato Olimpico, anche il World Boxing Council (WBC) ha compiuto un passo importante verso un ambiente sportivo più inclusivo, con l’introduzione di nuove linee guida che mirano ad accogliere l* atlet* transgender nella disciplina. L’annuncio è stato dato martedì mattina, dopo un periodo di consultazione e di accurata revisione delle nuove aggiunte al regolamento sportivo.

Al fine di creare un ambiente di accettazione e inclusione, il WBC ha istituito una “open class”, che includerà le persone transgender sia FTM che MTF, che si sono sottoposte o si stanno sottoponendo a una transizione medica, e qualsiasi altro individuo che non rientra in nessuna delle due categorie – come ad esempio, le persone non binarie.

Poiché gli sport sono spesso divisi tra competizioni maschili e femminili, si è discusso sul modo migliore per fornire supporto all* atlet* transgender che desiderano intraprendere la disciplina sportiva a tutti i livelli. Molte organizzazioni hanno già adottato politiche di inclusione per gli atleti transgender, ma nessuna sembra essere così completa come quella proposta dal WBC.

Si tratta di una politica molto importante che offre opportunità e protezione a tutti i partecipanti allo sport della boxe… Siamo estremamente orgogliosi del nostro impegno per i diritti umani e per l’apertura di opportunità per tutti, indipendentemente dall’identità di genere” ha dichiarato il presidente del WBC, Mauricio Sulaiman.

Oltre a fornire un maggior numero di opzioni rispetto al passato, questa politica assicura anche che tutti siano trattati equamente, indipendentemente dall’identità di genere, fornendo linee guida su come dovrebbero essere strutturate le competizioni quando si tratta di accogliere l* atlet* transgender.

La WBC ha anche chiarito uno specifico codice di condotta per le associazioni sportive a tutti i livelli nell’approcciarsi con la comunità LGBTQIA+: ciò include il rispetto della privacy e l’uso di un linguaggio appropriato.

La pubertà come discriminante per l’inclusione dell* atlet* transgender

Il nuovo regolamento specifica tuttavia che solo le persone transgender MTF che hanno intrapreso il percorso di transizione prima della pubertà possono competere nella categoria femminile. La decisione è stata presa per proteggere le atlete cisgender dall’esposizione a rischi fisici eccessivi dovuti a potenziali disparità di forza causate dalla pubertà maschile.

Nell’inserire questa specifica linea guida, la Boxing NZ ha citato i dati di una ricerca condotta dalla World Rugby sulla biologia delle persone transgender in merito alle prestazioni, che ha dimostrato un vantaggio medio del 160% nella forza dei pugni per un pugile maschio rispetto a una donna.

Nell’ambito di questa nuova politica, le atlete transgender devono dimostrare di aver completato la transizione medica prima della pubertà maschile per poter gareggiare nella categoria pugilato femminile.

Ciò include una documentazione che indichi l’inizio della terapia ormonale sostitutiva (HRT) almeno due anni prima dell’iscrizione a una gara, nonché altri documenti medici che dimostrino che la transizione è avvenuta prima della pubertà maschile.

Inoltre, ogni atleta che desidera gareggiare deve sottoporsi a un rigoroso processo di valutazione condotto da professionisti medici indipendenti prima di essere ammessa alla competizione

La WBC si impegna anche a fornire risorse educative e servizi di supporto a tutt* l* atlet*, compresi l* atlet* transgender sia prima che dopo la transizione. Tali sforzi mirano ad aiutare l* atlet* transgender a prepararsi meglio dal punto di vista fisico e mentale per le competizioni e a fornire loro l’accesso ai servizi sanitari necessari durante la loro carriera sportiva.

Nel complesso, la decisione del WBC è volta non solo ad assicurare l’equità della competizione, ma anche a garantire la sicurezza di tutti i partecipanti, indipendentemente dall’identità o dall’espressione di genere, preservando il principio di giusta competizione” ha dichiarato Sulaiman.

Si tratta naturalmente di un approccio cauto e calcolato, adottato da tantissimi comitati di varie discipline e volto a bilanciare la domanda di inclusione con il fairplay necessario per garantire equa partecipazione a tutt* le atlet*.

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO) - Cannes 2024 Vivre Mourir Renaitre 3 - Gay.it

Cannes 2024, Vivre, Mourir, Renaitre è il nuovo film queer di Gaël Morel con Victor Belmondo e Théo Christine (VIDEO)

Cinema - Redazione 22.5.24
triptorelina-famiglie-incatenate-sede-aifa

Triptorelina, le famiglie si incatenano sotto la sede dell’AIFA per protestare il tavolo tecnico e la sua composizione

News - Francesca Di Feo 24.5.24
10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy - ecnv mommy - Gay.it

10 anni fa Xavier Dolan travolgeva e incantava Cannes con Mommy

Cinema - Federico Boni 24.5.24
L'artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché "a scuola diventerebbe gay" (VIDEO) - Bryce Mitchell - Gay.it

L’artista marziale Bryce Mitchell istruirà suo figlio a casa perché “a scuola diventerebbe gay” (VIDEO)

Corpi - Redazione 24.5.24
Paola e Chiara singolo estivo Festa totale

Paola e Chiara, arriva il singolo “Festa totale”: “Il nostro grido d’amore forte e libero”

Musica - Emanuele Corbo 20.5.24
Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo - In from the Side cover - Gay.it

Bingham Cup 2024, arriva a Roma il torneo internazionale di rugby inclusivo

Corpi - Federico Boni 20.5.24

Continua a leggere

afghanistan-persone-transgender

L’Afghanistan a 3 anni dall’ascesa dei talebani: stupri, torture e violenze all’ordine del giorno per le persone transgender

News - Francesca Di Feo 2.4.24
FOTO: LUKE GILFORD

Kim Petras risponde ai commenti sessisti e transfobici: “Siete la piaga del pianeta”

Musica - Redazione Milano 26.2.24
TJ House, l'ex giocatore di baseball ha sposato l'amato Ryan Neitzel. Le foto social - TJ House lex giocatore di baseball ha sposato lamato Ryan Neitzel. Le foto social - Gay.it

TJ House, l’ex giocatore di baseball ha sposato l’amato Ryan Neitzel. Le foto social

Corpi - Redazione 5.4.24
star-t-trans-visibility-night-torino (5)

Star.T, le stelle della visibilità trans* illuminano il Cinema Massimo di Torino alla Trans Visibility Night

News - Francesca Di Feo 25.3.24
open-milano-torneo-contro-le-discriminazioni-23-marzo

Lo sport a servizio dell’inclusività: il torneo di calcio Open contro le discriminazioni

Corpi - Francesca Di Feo 16.3.24
deumanizzat-bambin-trans-ideologia

Deumanizzatǝ: quando la vita di unǝ bambinǝ trans vale meno della propaganda di potere

Corpi - Francesca Di Feo 10.4.24
The People's Joker (2024)

Joker transgender è reale! Guarda il trailer della rivoluzionaria parodia di Vera Drew, VIDEO

Cinema - Redazione Milano 7.3.24
Hunter Schafer e la storia d'amore con Rosalìa durata 5 mesi: "Oggi è famiglia, qualunque cosa accada" - Hunter Schafer e Rosalia - Gay.it

Hunter Schafer e la storia d’amore con Rosalìa durata 5 mesi: “Oggi è famiglia, qualunque cosa accada”

Culture - Redazione 3.4.24