120 Battiti al Minuto in corsa per l’Oscar come miglior film straniero

Il magnifico dramma di Robin Campillo pluripremiato a Cannes è stato scelto dalla Francia come candidato agli Academy Awards.

Il bellissimo e commovente 120 Battiti al Minuto di Robin Campillo concorrerà alla selezione per l’Oscar come Miglior Film Straniero.

Dopo aver vinto all’ultimo Festival di Cannes il Grand Prix, il Premio Fipresci della critica internazionale e la Queer Palm, questa potente e fluviale ricognizione polifonica sulla storia dell’associazione anti AIDS Act Up-Paris ha battuto gli altri due film del terzetto prescelto, Barbara di Mathieu Amalric e Le Redoutable di Michel Hazanavicius.


120 Battiti al Minuto sta andando benissimo nelle sale francesi dove è stato visto da più di mezzo milione di spettatori nelle prime tre settimane di programmazione.
Dal 28 al 30 settembre il regista Robin Campillo e gli interpreti Arnaud Valois e Adèle Haenel parteciperanno al tour promozionale italiano (Roma, Bologna e Milano) per incontrare il pubblico e la stampa.

120 Battiti al Minuto uscirà nelle sale italiane il 5 ottobre grazie a Teodora Film.

Ti suggeriamo anche  Girl, il Belgio candida agli Oscar la pellicola LGBT - il trailer italiano
Storie

Milano Pride 2020: un ALTRO PRIDE nella forma ma non nella sostanza

L’edizione 2020 di Milano Pride sarà contraddistinta da un programma di eventi virtuale che contribuirà attivamente alla ripresa della città con un’attività di fundraising.

di Federico Boni