A CACCIA DELL’ANIMA GEMELLA

di

La Jena è alle prese con un giovanissimo laureando in neuropsicologia che non trova la persona giusta: "Hai solo 20 anni e già fai un bilancio della tua...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
835 0

Caspita… nel tragitto cucina – camera mia avevo in mente tante cose da scriverti e adesso che mi trovo davanti la pagina web non so da dove cominciare… e quello che più mi spaventa è scrivere una mail insulsa, scoordinata e senza senso. Ma correrò il rischio… in fondo anche quando converso la mia logorrea mi porta da un discorso all’altro e il mio povero interlocutore con il sangue ribollito nel cervello si domanda fino a quando deve sopportare questa tortura. Bèh… senza rendermene conto in un modo o nell’altro un modo per iniziare l’ho trovato!!! Il primo ostacolo è superato… ma ora viene il peggio… Come spiegarti (possibilmente in maniera chiara) qual’è il mio problema in modo che tu possa darmi, se vuoi, un consiglio?? Bèh potrei cominciare dicendoti che sono un nevrotico, paranoico, complessato, strano… con questa presentazione sarai sicuramente passato ad altro… ma nel caso in cui non lo avessi fatto (PEGGIO PER TE) ti dovrai subire le mie noie.
Il mio problema potrebbe sembrare un po’ stupidino… ma pensandoci bene è davvero una TRAGEDIA!!!! Piaccio alle ragazze… fini qui tutto ok… bèh in fondo fa sempre piacere essere apprezzati… ma il problema sorge quando invece risulto essere INSIGNIFICANTE agli occhi dei ragazzi!!! Intendiamoci… piaccio a chi a me non interessa mentre quando conosco un ragazzo che potrebbe andare bene… ecco che ripiomba la solita odiosa frase…”NON SEI IL MIO TIPO”… ed io sclero… perché trovo paradossale il fatto che una ragazza mi chiede addirittura di rimanere a dormire da lei mentre 2 minuti prima un ragazzo (normalissimo… manco stessi a parlare del bel tenebroso Ben… QUANTO ODIO LA JENNIFER!!!) mi dice che non sono quello che cercava.
Credo di essere, nella mia particolare complessità, un ragazzo interessante e quello che mi viene sempre ripetuto, da un’amica ormai stanca di subire le mie psicosi, è che sicuramente non ho ancora trovato la persona giusta… mah… forse avrà ragione ma fatto sta che sento parlare gente della mia stessa età (20) o addirittura più piccoli che vantano un numero di storie che mi fanno sentire piccolo come un microbo. E ROSICO, ROSICO, ROSICO….. CHE INVIDIA!!!!!!! A me piacerebbe tantissimo avere una bella storia, innamorarmi… dai… mi stoppo qui se no poi rischio di cadere nel patetico… dicendoti che mi sento solo, in questa grande città (Roma), in questa casa…. CHE TRISTEZZA!!! :((
Comunque ho tante altre cose belle… tra 1 anno (se Dio vuole) mi laureo in Neuropsicologia… poi ho tante passioni… la musica, il nuoto, la mia piccola grande sorellina… però non riesco ad essere pienamente felice… il vuoto che lascia la mancanza di una storia è immenso… Bèh dopo questa insulsa, insalsa mail… non mi rimane che salutarti… vado ad infrangere i cuori di qualche altra ragazzuola!!! :))
Ciao!!!
Davide

Carissimo Davide, leggendo la tua mail, ho pensato: ma chi è questo pazzo?! Poi sono arrivato alla fine, dove mi dici di essere studente di neuropsicologia e tutto mi è sembrato più chiaro: non ho mai trovato uno psicologo (o neuropsicologo, o psichiatra) a posto, sono più “di fuori” dei loro pazienti!!! 😉
Come ripeto spesso ai ragazzi della tua età che vogliono tutto e subito e, soprattutto, che pensano oramai di avere un destino predestinato: Aspettate!! non è detto che se ancora non hai trovato un ragazzo adatto a te non lo troverai mai! Lo so, i gay adorano i melodrammi, e quindi poter dire che il destino ci è avverso, che MAI nella nostra vita troveremo l’anima gemella piace molto, ma spesso non è così, mi dispiace. Hai solamente vent’anni e già ti metti a fare i bilanci di “una vita sentimentale”? Calma e sangue freddo, c’è tempo per piangersi addosso!
Il fatto che tu piaccia alle ragazze non è strano, possiamo dire che è un classico nel suo genere. Ci sono molte teorie (forse le avrai anche studiate nel tuo corso universitario…) sul perché questo accada. C’è chi dice che il motivo va ricercato nel fatto che “i gay sono così sensibili…molto più degli etero!” e questo piaccia alle donne. Oppure per il fatto che “con un gay riesco a parlare di cose che con un etero proprio non posso…”. Poi c’è chi dice che “nel gay trovo quella parte femminile che in un uomo mi piace molto…” e per finire “un gay sa sempre consigliarmi su come vestirmi e come truccarmi!”. Insomma, fatto sta che spesso le donne trovano attraenti, e non solo fisicamente, gli omosessuali. D’altra parte, quanti gay (poveri loro…) si innamorano di eterosessuali? Dovresti esserne lusingato, no?
Tutto questo però non ha niente a che vedere con la tua difficoltà a trovare “l’anima gemella”. Secondo me, già parti male. Prima di parlare di anima gemella, di amore, ecc. ecc, cerca di conoscere qualcuno, senza farti troppe illusioni, senza troppe aspettative, poi si vedrà. Ma vorrei farti una domanda, caro futuro neuropsicologo…non è che tu vada a cercare proprio quelli che sai che ti rifiuteranno? non credo di doverti spiegare il perché questo accada, no? Mi dici che molti tuoi amici ti raccontano di meravigliosi incontri eccitanti… bene considera sempre che la verità sarà meno della metà di quello che ti raccontano. Del resto, come si dice? i gay sono così creativi….
Ma poi scusa non hai niente da invidiare ai tuoi amici. Mi dici che fai nuoto, quindi avrai anche un bel fisico (invidia, tremenda invidia!…) e questo è il periodo adatto per “cacciare”. Inutile negare che l’aspetto fisico ti può essere d’aiuto, eccome! Può essere il motivo per essere più visibile agli occhi di chi magari in un buio e fumoso locale invernale, non era riuscito a vederti, diciamo così va… Ma fai attenzione, seleziona bene le tue future conquiste: Ci sono moltissimi omosessuali (ahimè!) che si fermano SOLO all’aspetto fisico, al massimo alla marca della tua t-shirt. Ecco, da quelli ti consiglio di fuggire a gambe levate. Come dice il saggio: meglio soli che male accompagnati!
Baci da me e da Ben Affleck – mio ex boy friend – (a proposito di gay “creativi”…)
Fabio

di Fabio Canino

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...