Beijing Film Festival 2018, Chiamami col tuo Nome censurato in Cina

Atteso in Cina, Chiamami col tuo nome è andato incontro ad un’ignobile censura omofoba.

Vincitore di un premio Oscar e campione d’incassi in sala, Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino è andato incontro ad un’inqualificabile censura in Cina.

Il Beijing Film Festival 2018 aveva infatti inserito la pellicola nel proprio programma ufficiale, per poi eliminarla a causa della tematica LGBT. Ad annunciare il cambio di programma la stessa Sony Pictures Entertainment, via Reuters. Motivazioni ufficiali non sono state date, ma appare evidente come la censura omofoba, spesso protagonista in Cina, abbia nuovamente colpito.