Cinema gay: Venezia conferma, ci sarà il Leone “Queer”

La Mostra del Cinema di Venezia segue le orme del Festival del Cinema di Berlino e vedrà dalla prossima edizione l’assegnazione di un premio collaterale legato alle tematiche glbt.

VENEZIA – È stato battezzato “Queer Lion” il premio che a partire dalla prossima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia verrà assegnato, durante la serata della premiazione finale, alla migliore pellicola che tratta di tematiche legate a omosessualità e mondo ‘queer’ in generale. Una giuria composta da cinque rappresentanti della comunità GLBT (gay, lesbica, bisessuale e transgender), giornalisti e persone che operano nell’ambito del mondo del cinema, sceglierà tra tutti i titoli presentati nella sezioni ufficiali e collaterali quale sia il più meritevole.

Già nell’ambito della Berlinale viene assegnato già da 21 anni il Teddy Award, ovvero il Queer Film Award, sempre basato sullo stesso criterio. Comprensibile anche la decisione di dare un nome in inglese al premio, visto che ‘queer’ è una parola che vuole dire ‘strano’ ma che è usata anche per fare riferimento a tutto il mondo glbt in generale, non necessariamente in modo positivo (si può tradurre anche come ‘finocchio’, ma i gay anglosassoni ne rivendicano l’uso in chiave positiva), permettendo quindi un vasto ambito di aspetti e tematiche tra le quali poter attingere.

Dell’istituzione di questo premio si era già parlato nel settembre scorso e nonostante non fosse ancora stato ufficializzato erano subito scoppiate le intolleranti rimostranze di coloro che, per un motivo o per l’altro, non ‘gradiscono’ l’istituzione di un riconoscimento di questo genere. Ora è giunto l’annuncio ufficiale della sua istituzione. Esistono già nel mondo moltissimi festival specializzati nella cinematografia ‘queer’ ma questo premio, organizzato dall’associazione CinemArte di Venezia, si colloca in un importante festival generalista e va ad aggiungendosi alla nutrita lista di premi collaterali, oltre cinquanta, che segnalano ogni anno film di settori specifici (da quello ambientale a quello religioso) che altrimenti rischierebbero di passare inosservati durante la kermesse cinematografica.

Ti suggeriamo anche  Scandalo ad Hollywood, agente licenziato per molestie su giovani attori

La prossima edizione della Mostra del cinema, la 64ma, si terrà dal 29 agosto all’8 settembre 2007.

(Roberto Taddeucci)