MIX Milano, Favola con Filippo Timi inaugura il Festival del Cinema LGBT

di

Favola è una black comedy in costume che usa l’ironia per farci riflettere su temi seri, narrando la presa di coscienza e liberazione di una straordinaria donna americana,...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
5549 1

Il prossimo 21 giugno prenderà vita la 32esima edizione del Festival MIX Milano di Cinema Gaylesbico e Queer Culture, con Favola di Sebastiano Mauri film d’apertura.

Aadattamento cinematografico dell’omonimo spettacolo scritto e interpretato da Filippo Timi, Favola è già stato accolto da sentiti applausi all’ultimo Festival del Cinema di Torino, con un’uscita in sala per solo 3 giorni. Un evento speciale in programma il 25, 26 e 27 giugno. Il regista Sebastiano Mauri e il protagonista assoluto Filippo Timi saranno presenti alla proiezione del Mix in programma giovedì 21 giugno, presso il Piccolo Teatro Strehler.

Favola, che vede nel suo cast anche Luca Santagostino, Sergio Albelli e Piera Degli Esposti, ci conduce negli Stati Uniti degli anni Cinquanta dove Mrs Fairytale e Mrs Emerald (Lucia Mascino) s’incontrano ogni giorno per condividere le loro esistenze tranquille e borghesi. Ma la facciata di perfezione lentamente si sgretola, rotta da segreti terribili e possibilità inaspettate. Nessuna Favola, d’altronde, è mai perfetta come sembra, per quanto tu possa resistere, imbalsamata dietro la bugia di un sorriso, la vita, carnosa, brutale e spietata busserà alla tua porta, e nulla sarà mai più come prima…

Commedia fantastica e dissacrante sul tema dell’identità, il film è un gioco condotto con sapienza, che evoca il cinema dell’età d’oro di Hollywood e ha il ritmo del Carosello, che è improvvisazione scenica e racconto di fantascienza, sullo sfondo delle note alla Nat King Cole, dei jingle pubblicitari e delle carole natalizie. Una commedia fantastica e surreale per confrontarsi con il tema attuale dell’identità, attraverso un’estetica sfarzosa e sorprendente. Una Favola ammaliante, dissacrante, poetica, ironica, vorticosa e sorprendente. Un mondo artificiale, esagerato e persino impossibile, chiamato a narrare la presa di coscienza e liberazione di una straordinaria donna americana, bianca, borghese e transessuale.

Tutti gli articoli su:
Personaggi:

Commenta l'articolo...