Festa per il compleanno del caro amico Harold, l’iconico film LGBT su Rai.TV

The Boys in the Band di William Friedkin, primo film hollywoodiano a trattare il tema dell’omosessualità, interamente on line sul sito della Rai.

Quasi 50 anni dopo la sua uscita nelle sale d’America, The Boys in the Band di William Friedkin, arrivato in Italia con il titolo Festa per il compleanno del caro amico Harold, è sbarcato on line, sul sito della Rai.

Tratto da una celebre pièce teatrale di Mart Crowley, da poco per la prima volta arrivata anche nel Bel Paese grazie a Costantino Della Gherardesca, The Boys in the Band fu il primo film hollywoodiano a trattare il tema dell’omosessualità.

Protagonisti otto giovani gay della borghesia intellettuale di New York e un ospite casuale, che si dichiara eterosessuale, tutti invitati ad una festa di compleanno che si trasforma in una velenosa seduta di analisi terapeutica collettiva e in un feroce gioco al massacro. Interpretato dagli stessi attori che portarono la commedia al successo di Broadway, The Boys in the Band è da poco tornato a teatro sotto forma di revival grazie a Ryan Murphy, che dirigerà e produrrà anche l’adattamento per Netflix.

Classico della cinematografia LGBT, Festa per il compleanno del caro amico Harold è praticamente scomparso dai palinsesti nazionali ‘classici’. Ecco perché lo streaming on line sul sito della Rai è consigliabile, per recuperare un cult ancora oggi assai attuale.