GAY, FIGLI DI SATANA

Un lettore si è innamorato di un testimone di Geova. E chiede come quella religione considera l’omosessualità. E la iena: "Sui gay si trovano d’accordo col Vaticano…"

Salve Jena,

volevo chiederti un consiglio.

Ho conosciuto un bellissimo ragazzo testimone di Geova e mi domando, percio’, una cosa: i testimoni di Geova come considerano gay e bisex? Mi imbarazza chiederlo al ragazzo, perche’ non vorrei fare brutte figure ma soprattutto non vorrei perdere la sua amicizia, anche perche’ uno in chat mi ha detto che i testimoni di Geova considerano i gay figli di Satana…Non ho nessunissima intenzione di legarmi a quella religione, pero’ il tipo e’ davvero carino e ho visto che mi ha preso in simpatia in poco tempo..nonostante gli abbia precisato che ho le mie idee irremovibili..Scusa la domanda magari un po’ ingenua, ma sono davvero curioso.Inoltre si parla sempre di cristianesimo e gay ma mai di altre religioni. Ciao

MISTERIOS

Carissimo Misterios…(nome perfetto per un profumo da discount di prodotti di bellezza…scusami)

Vuoi sapere come i testimoni di Geova (si, proprio quelli che ti suonano alla porta nei momenti meno adatti!) considerano gli omosessuali? Molto male. Se proprio non ci considerano figli di Satana, perlomeno ci considerano figli di un Dio minore, ma moolto minore… Credo che sia una delle poche cose che "condividono" con il Vaticano.

Mi dispiace ma proprio non riesco ad essere "religiously correct".

Dovunque ed a chiunque abbia chiesto informazioni a loro riguardo ho ricevuto pessime notizie! Sapevi per esempio che non accettano trasfusioni di sangue?

Immagina le conseguenze!! Eppure sono sicuro che anche tra di loro (anche se ben nascosti) ci siano dei gays!! Perchè non vi fate vivi?! Almeno con me, potete farlo in maniera del tutto anonima. Mi piacerebbe sapere come la pensate al riguardo, e soprattutto come vivete la vostra condizione all’interno del vostro gruppo religioso.

Ma torniamo a te Misterios (beh..potrebbe essere anche il nome di un mago di provincia…scusami ancora) Io credo invece che dovresti parlare proprio con lui. Chiedere direttamente a lui, faccia a faccia, cosa pensa dei gays. Non capisco perchè pensi di fare una brutta figura parlandoci chiaramente! Eventualmente la "brutta figura" la può fare solo lui, se permetti! Dici che ti ha preso in simpatia: vediamo se tu, dopo la sua risposta, lo riterrai ancora carino. Gli hai precisato che "hai le tue idee irremovibili". Che vuol dire? gli hai detto che sei gay? Beh, se così fosse, evidentemente lui la pensa diversamente dagli altri testimoni di Geova se continua a frequentarti, no? Anzi, se per caso ci parli, mi fai sapere che cosa ti dice?

Per la tua ultima osservazione, invece, dolce Misterios (lo vedo bene anche come nome di una linea di biancheria intima sado-maso da vendita per corrispondenza, non me ne vorrai, vero?…) credo che tu abbia sollevato un problemino interessante. E’ vero, si parla sempre di cristianesimo e gay, mai di gay ed altre religioni. Si, hai ragione. Sarà il caso che chieda a chi ne sa più di me di preparare un articolo per gay.it dove si fa un po’ più di chiarezza al riguardo. Nel frattempo ti saluto misteriosamente (ma che nick frocissimo! :)) )

Fabio

di Fabio Canino

Ti suggeriamo anche  Fabio Canino: “Giovanni Ciacci ha ben due fidanzati!”