Il Signore delle Mosche, Luca Guadagnino alla regia – Chiamami col tuo nome 2 può attendere?

Un altro nuovo progetto nell’agenda di Luca Guadagnino. Il sequel di Call Me by Your Name si allontana sempre più.

In attesa di vederlo in onda sulla HBO con l’attesa miniserie LGBT We Are Who We Are, con Faith Alabi e Alice Braga protagonisti, Luca Guadagnino è in trattative per dirigere un nuovo adattamento de Il Signore delle Mosche, celebre romanzo di William Golding edito nel 1954.

Il regista di Suspiria e il suo partner di produzione, Marco Morabito, sono in trattative con la Warner per un eventuale adattamento al femminile del romanzo, che aveva come protagonisti un gruppo di ragazzi britannici bloccati su un’isola disabitata, decisi ad autogovernarsi.

Guadagnino, lanciatissimo dopo il boom di Chiamami col tuo nome, dovrà girare anche Blood on the Tracks con Chloë Grace Moretz, mentre al momento tutto tace sull’eventuale sequel di Call Me by Your Name. Nel dubbio Find Me, sequel editoriale di André Aciman, uscirà il 29 ottobre, sarà ambientato a Roma e vedrà Samuel ritrovare suo figlio Elio, che è nel frattempo diventato un talentuoso pianista classico. Un casuale incontro sul treno con una bella giovane donna sconvolge l’uomo, cambiandogli la vita per sempre. Nel frattempo Elio si trasferisce a Parigi, dove trova l’amore, mentre Oliver, ora professore universitario del New England con famiglia, culla l’idea di tornare in Europa.

Timothée Chalamet e Armie Hammer hanno più volte espresso il desiderio di tornare sul set, pur di ritrovare gli amati Elio ed Oliver. Ma quando accadrà tutto ciò?

Ti suggeriamo anche  Chiamami col tuo nome, arriva il sequel?