Marvel, parla l’amministratore delegato: “il mondo è pronto al primo supereroe gay”

Lo studios ormai ad un passo dall’ufficializzare il primo storico supereroe dichiaratamente omosessuale.

Pochi giorni dopo i rumor legati ad un presunto casting Marvel dedicato alla ricerca di un attore dichiaratamente omosessuale per interpretare un supereroe gay al cinema nel live-action The Eternals, è Victoria Alonso, amministratore delegato dello studios, a ribadire l’ormai imminente prima storica volta.

Siamo impegnati nella ricerca del miglior cast possibile per Gli Eterni e quando potremo e saremo pronti ad annunciarlo lo faremo. Il mondo è pronto ad avere un supereroe apertamente gay nell’universo cinematografico Marvel. Perché non dovrebbe essere così? È una questione che mi sta molto a cuore. Tutto il successo dei Marvel Studios è dovuto alla presenza di persone che sono incredibilmente differenti fra loro. E d’altronde perché non dovrebbe essere così? Perché dovremmo essere riconosciuti solo da un determinato genere di persone? Il nostro pubblico è globale, vario e inclusivo. Se non facessimo così, falliremmo. Se non spingessimo sul pedale della diversità e inclusività non riusciremmo a ottenere i nostri continui successi. Siamo determinati ad avere ciò per tutte le persone la fuori che guardano i nostri film“.

Parole rilasciate nel corso della premiere di Captain Marvel, prima supereroina dello studios ad avere un lungometraggio interamente dedicato.  Già un anno fa Kevin Feige, presidente Marvel, aveva annunciato che nel giro di pochi anni avremmo visto almeno un paio di personaggi LGBT all’interno dei cinecomic della major. “Il mondo è pronto, il mondo è pronto”, ha ribadito sorridente la Alonso a chi le chiedeva se fossimo arrivati ad un niente dall’epocale novità. Praticamente dietro l’angolo.