Marvel, parla la vice-presidente: ‘sono lesbica, sogno ardentemente un personaggio LGBT nei nostri film’

di

Dalla Marvel ribadiscono. Presto anche la comunità LGBT inclusa tra i propri supereroi.

CONDIVIDI
59 Condivisioni Facebook 59 Twitter Google WhatsApp
821 0

52 anni all’anagrafe, Victoria Alonso è vice presidente esecutivo della Marvel. Ed è dichiaratamente lesbica.

Intervistata dalla BBC, la Alonso è tornata a parlare della mancata rappresentazione delle comunità LGBTQ e latinoamericana nei film Marvel, annunciando imminenti e necessarie novità.

Sia molto determinati ad avere qualsiasi tipo di personaggio nel nostro universo che possa in qualche modo rappresentare ogni minoranza o comunità. Al momento la nostra capacità produttiva ci permette di sviluppare duo o al massimo tre film all’anno, quindi è complicato avere un rappresentate per ognuna di queste comunità, ma sicuramente è uno degli obiettivi che ci siamo prefissi ormai da tempo”. “La comunità gay non è stata rappresentata in alcun modo. Sono lesbica, quindi posso dire che lo vorrei davvero tanto“. “Credo che ogni film di squadra che facciamo debba aver un cast variegato, cosa alla quale stiamo alacremente lavorando. Black Panther è stato il punto di partenza, ora dobbiamo continuare a dare spazio a tutte queste comunità in modo adeguato“.

Nel giugno scorso Kevin Fiege, presidente di Marvel Studios, aveva annunciato che due supereroi LGBTQ si sarebbero preso palesati sui nostri schermi, con uno di questi volto già conosciuto. I prossimi film Marvel in uscita sono Captain Marvel, Avengers 4 e Spider-Man: Far From Home.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...