QueerInAction alla Sapienza

Il collettivo culturale “queer” della capitale sbarca alla Sapienza con una rassegna cinematografica che si terrà dall’8 al 24 giugno

Roma – Nato nel febbraio 2009 come titolo di una rassegna cinematografica, che raccoglie nell’ambito di un cineforum indipendente vari film sulle tematiche Lgbtq, QueerInAction approda alla Sapienza con una ricca e variegata rassegna cinematografica, che si terrà dall’8 al 24 giugno, con il patrocinio della Provincia di Roma e in collaborazione con Link, sindacato universitario.

Una rassegna che si pone come obiettivo la diffusione di una cultura della pariteticità di tutte le condizioni di non etero-normalità/normatività, combattendo le pratiche discriminatorie nei confronti delle diversità e delle minoranze con attenzione specifica a quelle determinate dagli orientamenti sessuali e dalle identità di genere. La rassegna offrirà, inoltre, l’occasione di incontrare Stefano Consiglio il regista del film L’Amore e basta. Candidato al Queer Lion, a Venezia il documentario , uscito lo scorso settembre nelle sale italiane, racconta lo "scandalo" di una vita normale per coppie gay e lesbiche. In programma vi saranno opere di registi internazionali presentate nell’ultimo decennio, molte delle quali poco conosciute qui in Italia, che offriranno uno "spaccato" a tutto campo del mondo "queer": da John Waters, che aprirà la rassegna con "A Dirty Shame", ad "Iran Trans – Cambiare sesso non è reato", di Tanaz Eshaghian.

Le proiezioni avranno luogo ogni Martedi e Giovedì alle h 20.00, mentre  l’evento culminerà il 24 in un grande party negli spazi esterni davanti al Rettorato, che oltre a finanziare l’iniziativa finanzierà anche i trasporti al Napolipride2010, a cui il collettivo QueerInAction parteciperà.

Ti suggeriamo anche  Omofobia in un liceo di Roma: "Sento odore di fro***"

PROGRAMMA

8 GIUGNO, h 20.00: A dirty shame

di John Waters, USA 2004

10 GIUGNO, h 20.00: A soap

di Pernille Fischer Christensen, DANIMARCA 2006

15 GIUGNO, h 20.00: L’amore e basta

di Stefano Consiglio, ITALIA 2009 (sarà presente il regista)

17 GIUGNO, H20.00: Butterlfy (Hu Die)

di Yan Yan Mak, HONG KONG 2004

22 GIUGNO, H20.00: Glue

di Alexis Dos Santos, ARGENTINA/UK 2006

24 GIUGNO, H20.00: Iran trans – Cambiare sesso non è reato

di Tanaz Eshaghian, GB/USA/CANADA/IRAN 2008

e a seguire: SAPIENZA QUEER PARTY

di Federico Boni