Rilancio bisex di Madonna: “posso avere sia uomini che donne”

Provocazione ironica oppure no? Lady Ciccone al Lido dice che per amore di un uomo e di una donna non rinuncerebbe al suo regno, potendo averli tutti e tre. “W.E.” accolto tiepidamente dai giornalisti

Madonna bisex, il rilancio. Dopo anni di ambiguità pansessuali ammorbidite ultimamente da storie più o meno consolidate con uomini (l’ultima, pare in corso, sarebbe col ballerino 24enne francese Brahim Zaibat, splendido mulatto che potrebbe essere suo figlio, con cui ha trascorso il compleanno lo scorso 16 agosto sulla spiaggia newyorchese degli Hamptons, all’estremità orientale di Long Island), la leggendaria Maddy ironizza – ma forse no – sulla sua fama di seduttrice dagli ampi orizzonti.

All’affollata conferenza stampa di ‘W.E.’ di cui firma la regia, atteso biopic sull’ereditiera Wallis Simpson per cui il re Edoardo VIII perse la testa abdicando (accolto però piuttosto freddamente alla proiezione stampa: radi e tiepidi applausi nonché qualche fischio per un film ritenuto troppo algido e patinato), risponde ridacchiando alla domanda:

– "Rinuncerebbe al suo regno per amore?".

– "Ma per chi? Un uomo o una donna? È lecito dire che ritengo di poterli avere entrambi… Anzi, tutti e tre, anche il regno! […] Sono attratta dalle persone creative, per questo ho sposato Sean Penn e Guy Ritchie, entrambi di grande talento. Tutti e due mi hanno ispirato e incoraggiato nella mia carriera da regista".

Riguardo alla scelta di concentrarsi su questa storia di trascinante passione aristocratica, Lady Ciccone ha spiegato di "essere stata emotivamente coinvolta dalla storia di un uomo che per amore rinuncia a tutto. In parte mi identifico con Wallis Simpson: quando si diventa un personaggio celebre, la gente ti riduce a un nome, attribuendo giudizi. Ma spesso le persone affrontano ciò che non conoscono con la paura e il rifiuto: per questo lei non è stata mai vista come un essere umano".

A chi evidenziava una certa patinatura di fondo, Madonna spiega di "aver cercato di rendere al meglio il mondo caratterizzato da bellezza e decadenza di Wallis ed Edoardo. Anche nella parte più moderna della vicenda volevo un ambiente con tali caratteristiche: tanto glamour e un’atmosfera un po’ rarefatta. Purtroppo, però, glamour e bellezza non sono affatto garanzia della felicità".

Ti suggeriamo anche  Padova Pride Village: questa settimana Cinzia Leoni, l'omofobia in politica e il fondatore di Spetteguless

Stasera in Sala Grande alle 22 la grande prova della proiezione ufficiale fuori concorso, tradizionalmente comunque più benevola di quella stampa. Domani sera, invece, Madonna presenterà il Gucci Award for Women in Cinema 2011 ai Granai della Giudecca, nella cui giuria c’è l’attore gay-friendly James Franco, qui anche nei panni di regista del bisex ‘Sal’.