“The Eternals”, arriva il primo supereroe gay della Marvel

La Marvel è alla ricerca di un attore pubblicamente gay per il suo primo supereroe dichiaratamente omosessuale.

Il Marvel Cinematic Universe potrebbe presto accogliere il suo primo supereroe LGBTI interpretato da un attore apertamente omosessuale.

Merito degli ‘Eterni‘, sovrumani ideati da Jack Kirby apparsi la prima volta nel luglio del 1976. Il film dovrebbe uscire nel 2020, con Matthew e Ryan Firpo incaricati dalla Marvel di partorire una sceneggiatura. In cabina di regia troverà spazio Chloé Zhao, mentre le riprese dovrebbero partire nel mese di settembre di quest’anno. Ebbene la Marvel, secondo gli ultimi rumor, si sarebbe messa alla ricerca di un attore dichiaratamente omosessuale per uno dei ruoli principali. Parola del sito ‘That Hashtag Show’. Casting aperti a qualsiasi etnia, di età compresa tra i 30 e i 49 anni, fisicamente ‘affine’ a un supereroe. Non è chiaro se il personaggio sarà inedito, ovvero creato ad hoc per la pellicola, poiché nessuno dei personaggi del fumetto è omosessuale.

L’identità del personaggio gay di Eternals è ancora un segreto, ma avrà una presenza importante nel film insieme ad altri protagonisti come Sersi, Ikaris e Piper. Se il rumor dovesse essere confermato, si tratterebbe del primo storico supereroe gay della Marvel al cinema. D’altronde Kevin Feige, Presidente Marvel Studios, aveva annunciato una simile novità nel corso del 2018, rivelando l’arrivo di almeno due personaggi LGBT nei prossimi cinecomics dello studios.

Ti suggeriamo anche  Animali Fantastici 2, è polemica tra i fan su Silente "gay velato"

In passato ci sono stati attori LGBTI che hanno indossato i mantelli di alcuni personaggi dei fumetti, vedi Ian McKellen, Alan Cumming, Ellen Page e Anna Paquin negli X-Men, ma senza che venisse mai esplicitata la loro sessualità.