TOGAY: PASOLINI, BRANDO E BETTI

di

Il Festival Internazionale di Film con Tematiche Omosessuali di Torino fondato da Ottavio Mai e Giovanni Minerba festeggerà il 20° compleanno dal 21 al 28 aprile.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1391 0

TORINO – Il Togay compirà ad aprile 20 anni. Il Festival Internazionale di Film con Tematiche Omosessuali di Torino fondato da Ottavio Mai e Giovanni Minerba festeggerà il compleanno dal 21 al 28 aprile come di consueto al Teatro Nuovo/Cinema Valentino.

Tra le novità una nuova sezione dal titolo estremoAmour sulla “passione nel suo eterno oscillare tra immobilità e azione, la sua misteriosa capacità di stimolare e distruggere i suoi protagonisti, coinvolti in una rete di rapporti estremi alla ricerca del possesso universale. Uno smarrimento dopo il quale ci si ritrova o si è perduti per sempre. Un viaggio nel quale l’amore fornisce risposte esistenziali, scardinando le gerarchie, tracciando nuovi confini, imponendo nuove libertà e schiavitù”.

Ci saranno titoli di Chantal Akerman, Pedro Almodóvar, Joseph Losey, Ingmar Bergman e Jean Genet. Un doppio omaggio sarà dedicato a Laura Betti e a Pier Paolo Pasolini nel trentesimo anniversario della morte. Si potrà anche rivedere il documentario della Betti Pier Paolo Pasolini e la ragione di un sogno.

Marlon Brando sarà omaggiato con una serie di film “per far luce sul ‘buio innominabile’ nascosto dietro al volto imbronciato dell’attore scomparso lo scorso luglio”.

Si potranno vedere anche i pochi titoli inediti apparsi al 10° Festival de Film Gays & Lesbien tenutosi dal 19 al 28 novembre al Forum des Halles e des Images di Parigi, tra cui probabilmente L’Ennemi naturel (foto in alto) di Pierre Erwan Guillaume (Francia), Garçon Stupide di Lionel Baier (Svizzera) e Parfum d’Absinthe di Achin von Borries (Germania).

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...