Girl, il Belgio candida agli Oscar la pellicola LGBT – il trailer italiano

di

L'acclamato film di Lukas Dhont, in trionfo al Festival di Cannes, candidato belga ufficiale agli Oscar 2019.

CONDIVIDI
119 Condivisioni Facebook 119 Twitter Google WhatsApp
3220 0

Vero e proprio film rivelazione dell’ultimo Festival di Cannes, con ben quattro premi ottenuti, Girl di Lukas Dhont uscirà in Italia con Teodora il 27 settembre 2018.

Il Belgio ha ieri annunciato che proprio Girl rappresenterà il Paese alla 91esima edizione degli Oscar, 5 anni dopo la nomination strappata da Alabama Monroe – Una storia d’amore di Felix Van Groeningen. Ispirato a una storia vera, il film segna il clamoroso debutto alla regia del ventisettenne belga Dhont, premiato con la Caméra d’Or sulla Croisette, nonché l’acclamato esordio del giovanissimo protagonista Victor Polster, premiato come Miglior attore al Certain Regard.

Protagonista del film è Lara, adolescente con la passione della danza classica: insieme al padre e al fratellino si è trasferita in un’altra città per frequentare una prestigiosa scuola di balletto, a cui dedica tutta se stessa. Ma la sfida più grande è riuscire a fare i conti con il proprio corpo, perché Lara è nata ragazzo…

Il desiderio di raccontare la storia di un personaggio simile – racconta il regista – capace di sfidare una società in cui genere e sesso sono ancora inevitabilmente connessi, era enorme. È così che è iniziato Girl, dal bisogno di dire qualcosa su come percepiamo il genere, sulla femminilità e la mascolinità. Ma soprattutto sulla lotta interiore di una giovane eroina che mette a rischio il proprio corpo per diventare la persona che vuole essere”.

A vincere la statuetta come miglior film straniero nel 2018 un altro titolo LGBT, ovvero lo straordinario Una donna fantastica di Sebastián Leilo. Che Girl possa bissare?

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...