Luigi e Vincenzo: il miglior corto gay dell’anno integralmente online

Da un anno raccoglie un successo dietro l’altro, anche all’estero. Eccolo per intero.

Unico corto gay italiano ad arrivare in finale al Frameline di San Francisco, all’Outfest di Los Angeles e al New Fest di New York, “Luigi e Vincenzo”, opera di Giuseppe Bucci con Patrizio Rispo e Francesco Paolantoni, corre ora per il Corto Imola Festival. Per la prima volta online in versione integrale, dal corto fu tratto lo spot del Napoli Pride del 2013 ed è prodotto dal festival partenopeo Omovies in corso in questi giorni.
Nell’ultimo anno, “Luigi e Vincenzo” ha collezionato non pochi successi internazionali e nazionali, tra cui il secondo posto al Gay Village GenderDocuFest e il primo premio come Miglior Corto al Florence Queer Festival. Ma anche il premio Miglior Storia Originale a Sorridendo Cinecittà (Roma 2014), vincitore del “10 grands moments de solitude” (Parigi 2014), premio come Migliori attori per i due protagonisti al Pompei Cinema Festival 2013. Non vi basta? Ok, è stato anche in programma all’EuroPride di Oslo e al festival di Cannes nell’ambito delle iniziative che promuovono la Queer Palm. Insomma, quello che state per vedere è, a detta di tutti, il miglior corto gay italiano dell’anno. Se lo pensate anche voi, votatelo cliccando qui. Sbrigatevi: avete tempo fino alle 22 di domani!

Ti suggeriamo anche  Salento Rainbow Film Fest 2019, il programma ufficiale