Pink Moon: un mondo dove aborto ed eterosessualità sono proibiti

di

Nel corto di Sal Bardo, la storia d'amore clandestina di una giovane coppia etero

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
4601 0

Scritto e diretto da Sal Bardo, il corto Pink Moon riflette su amore, disciminazione e sesso trasportando lo spettatore in una realtà chiaroscurale dove eterosessualità e aborto sono illegali.

Nei 17 minuti di durata della produzione, seguiamo le vicessitudini di una coppia di adolescenti etero che devono mantenere segreta la loro relazione. La società violenta e oppressiva nella quale vivono i giovani non lascia loro scampo, costringendo persino la protagonista ad abortire in segreto.

Il corto, reso disponibile allo streaming grazie ad una campagna Kickstrter di successo, verrà presto seguito da un lungometraggio basato sulla stessa premessa. “Non appena ho terminato la stesura dello script, mi è stato chiaro come il diritto di scelta di una donna sia totalmente paragonabile al diritto di poter esprimere liberamente la propria sessualità da parte dell’intera comunità lgbt. Si tratta di libertà personale, in una società che vuole imporci cosa fare o non fare con i nostri corpi. Donne e comunità lgbt sono legati dalla lotta per la difesa dei propri diritti“; questa la dichiarazione del regista all’HuffPost.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...