The Miseducation of Cameron Post, primo trailer per il film contro le teorie riparative

di

CONDIVIDI
19 Condivisioni Facebook 19 Twitter Google WhatsApp
1662 0

C’è grande attesa nei confronti di The Miseducation of Cameron Post, film diretto da Desiree Akhavan e interpretato da Chloe Grace Moretz che uscirà il 3 agosto nelle sale d’America.

Tratta dall’omonimo e acclamato romanzo del 2012 di Emily M. Danfort, la pellicola ha come protagonista Cameron Post, dodicenne del Montana che viene sorpresa a baciare la reginetta del ballo scolastico. Quello stesso giorno i suoi genitori muoiono in un incidente stradale. Cresciuta dagli zii, viene mandata un un campo ‘riparativo’, in modo da ‘guarire’ e ‘tornare eterosessuale’. Qui incontra Adam e Jane.

Accanto alla Moretz, che punta agli Oscar, Sasha Lane, John Gallagher Jr, Forrest Goodluck, Jennifer Ehle, Quinn Shephard ed Emily Skeggs. Pochi mesi fa il film ha vinto il Gran Premio della giuria al Sundance Film Festival, battendo titoli ben accolti come Blindspotting e Monster. Nel suo discorso di accettazione, la Moretz ha voluto dedicare il premio  “ai sopravvissuti LGBT delle terapie riparative. Abbiamo fatto questo film per accendere una luce su quanto sia illegale negli Stati Uniti questa pratica di riconversione sessuale”, sottolineando l’importanza nel far sapere a tutti gli americani come siano illegali solo in nove Stati su 50.

Sconosciuta, per ora, la data d’uscita nei cinema d’Italia.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...