Colossi dell’auto riconoscono le coppie gay

Altre tre grandi industrie statunitensi si aggiungono al novero delle compagnie che riconoscono benefici sociali ai partner dei dipendenti omosessuali.

La General Motors, La Ford e la DaimlerChrysler hanno tutte annunciato che stanno programmando di concedere benefici relativi all’assistenza sanitaria ai partner dei loro dipendenti gay o lesbiche.

L’iniziativa segue diversi anni di lobbying da parte degli impiegati gay e della United Auto Workers. In tutto, circa 465.000 impiegati nelle tre compagnie saranno coperti dalla nuova politica sulla salute dei partenariati domestici omosessuali che sarà disponibile a partire dal primo agosto.

"Offrire benefici sulla sanità ai partner domestici dello stesso sesso è coerente con gli obblighi di ciascuna organizzazione nei confronti delle diversità sul luogo del lavoro, e risponde ai trend competitivi tra le compagnie", hanno affermato GM, Ford e DaimlerChrysler in un comunicato congiunto che annuncia l’iniziativa.

di Gay.com UK

Ti suggeriamo anche  'Discriminazione costituzionalmente inaccettabile': la Croazia verso ok all'affido per coppie LGBT
Attualità

Omofobia, Pillon attacca la legge: “liberticida, orwelliana, con psicopolizia che vigilerà sul pensiero dei cittadini”

Il senatore leghista è tornato ad attaccare la nostra comunità, disegnando i lineamenti di un futuro catastrofico e distopico a causa della legge contro l'omobitranslesbofobia.

di Federico Boni