Consigli su come affrontare un tradimento gay di mio marito

Gay live feed Forum Questioni Coming out Consigli su come affrontare un tradimento gay di mio marito

Questo argomento contiene 3 risposte, ha 3 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Marcella 2 mesi fa.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1227796

    Marcella
    Partecipante

    Buongiorno a tutti,vorrei un consiglio..vi racconto la mia storia!sono fidanzata da 14 anni e sposata da 2 con un uomo che credevo mi amasse.Gia da quando ero fidanzata per una serie di eventi ho scoperto dei tradimenti che lui mi ha detto di aver avuto con uomini,perché lui si reputa bisessuale e quindi senti il bisogno di vedersi con loro anche solo per rapporti orali! Io lo perdono,e decidiamo anche di avere rapporti con altre persone(così li davo comunque la possibilità di stare con uomini). Decidiamo di sposarci e a un annetto di matrimonio io rimangon incinta( lui in realtà avrebbe voluto aspettare sono io che ho insistito)! Durante la gravidanza e in particolare verso la fine lui con me fa molto meno sesso perché dice di aver paura di far male al bambino..e mi presenta un bel ragazzo gay che convive con un altro ragazzo! Diventiamo tutti amici,ma io inizio ad avere dei dubbi! Fino a quando a una settimana dal parto sgamo dei messaggi con lui! E allora mi viene detta tutta la verità..che in realtà erano mesi che lui frequentava questo ragazzo di cui è innamorato,ha provato sessualmente di tutto! Io resto sconvolta,ma calma perché voglio portare a termine la mia gravidanza e voglio far stare sereno mio figlio! Ora il piccolo è nato,ha 15 giorni,noi stiamo ancora vivendo insieme ma in un clima no facile e lui tra alti e bassi sta frequentando ancora quel ragazzo! Cosa dovrei fare? Cacciarlo di casa,ritrovarmi sola e fargli vedere meno il figlio?! O continuare a vivere insieme per il bene del bambino,ma accettare passivamente tutti le sue uscite con il suo ‘fidanzato’? Grazie mille a chi mi risponderà…

    #1227797

    Reuel
    Partecipante

    Ciao tesoro, ti scrivo con affetto, credimi.
    E’ gay ma ha troppa difficoltà ad ammetterlo. Essere uomini gay è la cosa più bella del mondo ma prendere in giro le donne è deplorevole. Io ti consiglio vivamente di lasciarlo, per la tua salute fisica ed emotiva.
    Inoltre una madre infelice non è un bene per un bambino (perché tuo figlio ti amerà davvero e non vorrà vederti triste e sacrificata), così come un padre bugiardo ed egoista non è un buon esempio.
    Però ovviamente fai quello che ti senti di fare. Noi non possiamo consigliarti davvero perché la decisione spetta soltanto a te. Ti mando un abbraccio di conforto per questa brutta situazione.

    #1227798

    michele89
    Partecipante

    Ciao Marcella, é una questione importante e cercheró di avere tatto.
    Sei stata molto forte e comprensiva per aver lasciato che incontrasse altri e che soddisfasse i suoi bisogni.
    Tuttavia averglielo permesso gli ha dato la possibilitá di incontrare con libertá e gli ha concesso di andare oltre.
    Personalmente non credo che sia coerente cacciarlo da casa, dato che finora gli hai lasciato libertá.
    Né é giusto vendicarsi facendogli vedere meno il bambino.
    Oltre al fatto che é un diritto del bambino avere entrambe le figure.
    Siete riusciti a stare insieme creando una relazione aperta, e siete voi a dovervi dare delle regole.
    Ogni relazione é diversa e siete voi a decidere le condizioni e cosa vi fa stare bene.
    Probabilmente se tu gli dici che la cosa ti fa stare male, potrebbe cambiare atteggiamento.
    Siete solo voi a decidere se continuare la relazione aperta con fiducia o no.
    Lui dovrebbe capire se gli interessa solo del sesso gay o se cerca anche del sentimento da un uomo.
    E dovrebbe avere l’onestá intellettuale e morale di capire se vuole continuare a stare con te e se prova qualcosa per te, o se invece la cosa gli sta stretta e se adesso cerca altro.
    Dall’altro lato, anche tu devi decidere se farti una relazione esterna come lui e se la relazione aperta ti sta bene.
    Ció non toglie che resterá sempre fra voi l’affetto e il fatto di essere genitori.
    Il dialogo in questa situazione é ancora piú importante che nelle altre relazioni.
    Nessuno dei 2 é costretto a restare nel matrimonio se non vuole.
    Ma d’altronde ce l’avete fatta finora per 16 anni e non é giusto buttare tutto via.
    La situazione é risolvibile se parlate fra voi dei vostri sentimenti e dei bisogni.
    E nonostante i bisogni ci deve essere rispetto reciproco.
    Facci sapere.
    Siamo qui se hai bisogno.
    Buona fortuna

    #1227803

    Marcella
    Partecipante

    Grazie mille per le vostre risposte…si la questione è molto delicata e stiamo cercando di vivere giorno per giorno e capire quale sarà la soluzione migliore per tutti,ma soprattutto per il bambino! Grazie mille ancora..vi farò sapere cosa decideremo fino alla fine’n

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.