Così Sailor Moon, Lamù e lə altrə icone manga hanno sovvertito gli stereotipi di genere

Una raccolta di saggi curata da Giorgia Sallusti per Asterisco Edizioni analizza l'influenza della cultura popolare giapponese nell'immaginario occidentale.

ascolta:
0:00
-
0:00
Sailor Moon Lamu stereotipi di genere
Sailor Moon Lamu stereotipi di genere
2 min. di lettura

Il volume “Genere e Giappone” (Asterisco Edizioni, 2023, 220 pagine), curato da Giorgia Sallusti analizza come la cultura popolare giapponese, rappresentata attraverso manga e animazione, ha radici profonde nell’immaginario occidentale da diversi decenni.

Attraverso analisi dettagliate di manga e serie animate, Sallusti traccia un quadro delle rappresentazioni queer e femministe nei media popolari del Giappone. Secondo Sallusti, i saggi presenti nel volume delineano un concetto di femminilità che va oltre l’antica visione della donna obbediente, offrendo figure femminili assertive e attive.

Il saggio introduttivo, dedicato a Sailor Moon e curato da Andrea Pancini, evidenzia come la serie sfidi i tradizionali ruoli di genere e il modello eterosessuale dominante fin dal suo primo volume. In Sailor Moon, i personaggi maschili sono quelli che necessitano di protezione, ribaltando così le convenzioni. Inoltre, la serie introduce uno dei personaggi queer più iconici del mondo degli anime e dei manga, Sailor Uranus, il cui aspetto e comportamento variano a seconda del contesto, sfidando le norme di genere.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sailor Moon (@sailormoon_hd)

Sailor Moon” (titolo originale “Bishōjo Senshi Sailor Moon”) è un manga shōjo creato da Naoko Takeuchi. È stato serializzato dal 1991 al 1997 e ha ottenuto grande successo sia in Giappone sia a livello internazionale. La trama segue le avventure di un gruppo di ragazze guerriere, le “Sailor Senshi“, che combattono per proteggere la Terra da forze oscure.

Anche il collettivo femminile di mangaka CLAMP offre un’interpretazione innovativa dei ruoli di genere nelle loro opere. Francesco Osmetti, in un altro saggio presente nel volume, analizza come opere quali “Il ladro dalle mille faccesovvertano i ruoli tradizionalmente associati ai generi, conferendo alle donne un potere e un’autonomia raramente visti nei media giapponesi.

@cartonimati Lamù, la ragazza dello spazio (1983) sigla #siglacartonianimati #siglaanime #sigle #sigla #lamu #lamularagazzadellospazio #cartoons #80s #80scartoons #cartoon #cartonianimati #anime #cartoni ♬ suono originale – Cartonimati

Personaggi come Lamù, creata da Rumiko Takahashi, rappresentano un’altra forma di femminismo attraverso la sua forza e autonomia. Nel saggio dedicato a Lamù, Sallusti la identifica come un esempio di “xenofemminismo”, in quanto sfida le norme di genere e rifiuta l’ordine sociale patriarcale.

Mara Famularo offre uno sguardo storico sul Gruppo dell’Anno 24 e la loro rivoluzione nel mondo dei manga a partire dagli anni ’60. Queste mangaka hanno aperto il genere shojo a tematiche più complesse e hanno sfidato i dualismi di genere e l’eteronormatività.

Il volume comprende anche analisi su altre opere popolari come “Aggretsuko” e “Pokémon”, oltre a critiche su rappresentazioni problematiche, come quelle presenti in “C’era una volta… Pollon“. Inoltre, vengono esplorate opere che affrontano temi delicati come la violenza di genere e la condivisione non consensuale di immagini intime online.

fonte: il manifesto

Gay.it è anche su Whatsapp. Clicca qui per unirti alla community ed essere sempre aggiornato.

© Riproduzione riservata.

Partecipa alla
discussione

Per inviare un commento devi essere registrato.

Trending

Pietro Fanelli, Isola dei Famosi 2024

Pietro Fanelli, chi è il naufrago dell’Isola dei Famosi 2024?

Culture - Luca Diana 10.4.24
Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: "Ti amo immensamente" - heartstopper bradley riches engagement - Gay.it

Bradley Riches di Heartstopper annuncia il fidanzamento con Scott Johnston: “Ti amo immensamente”

Culture - Redazione 11.4.24
Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un'icona sconfitta dall'amore - BackToBlack2024 - Gay.it

Back to Black, recensione del biopic su Amy Winehouse. Il ricordo di un’icona sconfitta dall’amore

Cinema - Federico Boni 11.4.24
Raffaella Carrà - la sua casa a Via Nemea 21 a Roma è in vendita

La casa di Raffaella Carrà a Roma Nord è in vendita, ma nessuna piazza ha il suo nome

Musica - Mandalina Di Biase 11.4.24
GialappaShow, Gigi è Mahmood con i ballerini cileni (VIDEO) - Gigi e Mahmood - Gay.it

GialappaShow, Gigi è Mahmood con i ballerini cileni (VIDEO)

Culture - Redazione 11.4.24
Mahmood è in tour in Europa per presentare l'album "Nei letti degli altri"

Mahmood più libero che mai sul palco, il suo tour strega l’Europa e “Tuta gold” conquista il triplo disco di platino

Musica - Emanuele Corbo 9.4.24

Leggere fa bene

2023: Le cose da portate con noi

10 cose che vogliamo portarci nel 2024

Culture - Redazione Milano 27.12.23
Michele Bravi ritratto da Mauro Balletti per 'Tu cosa vedi quando chiudi gli occhi?'

L’atlante di Michele Bravi, tra poesie e pornostar – l’intervista

Musica - Riccardo Conte 9.4.24
La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura - Sessp 38 - Gay.it

La storia di Radclyffe Hall: così fu censurato il primo romanzo lesbico della letteratura

Culture - Federico Colombo 20.2.24
Michela Murgia: Dare la vita - esce il 9 Gennaio 2024

“Dare la vita”, il testamento spirituale di Michela Murgia esce il 9 Gennaio 2024

Culture - Emanuele Bero 24.12.23
Maestro (Netflix, 2023)

Maestro: la vera storia di Leonard Bernstein e Felicia Montealegre

Culture - Riccardo Conte 4.12.23
andrea pinna lato b polare

Storia del mio bipolarismo: intervista ad Andrea Pinna

Culture - Federico Colombo 2.11.23
Carmen Madonia in 'Something You Said Last Night' (2022)

Something You Said Last Night, e la banale quotidianità di una millennial trans

Cinema - Riccardo Conte 6.1.24
Anne Hathaway in Eileen (2023)

Eileen, il film con Anne Hathaway: tra ossessione e donne ‘disgustose’

Cinema - Riccardo Conte 1.12.23