Il 2 ottobre è la giornata dedicata ai nonni. Ecco due storie LGBT per celebrarli

Due racconti che coinvolgono nonni, nipoti e il mondo LGBT.

La festa dei nonni si festeggia ogni anno dal 2005 (in Italia). Vogliamo celebrarli con due storie molto particolari, naturalmente collegate al mondo LGBT. La prima storia riguarda una nipote lesbica e il rapporto con i suoi nonni. La ragazza vuole dire loro di essere lesbica e innamorata di una sua coetanea, e che presto si sposeranno. La seconda storia invece parla di un nonno omosessuale e di come lo ha spiegato alla nipote di sei anni.

Sono tantissimi i nonni LGBT, in Italia come nel mondo. Alcuni stanno ancora mantenendo il segreto, altri hanno invece deciso di fare coming out, raccontando tutto a figli, nipoti e a un eventuale marito o moglie.

Katie, la sua ragazza e i nonni

Katie è una ragazza lesbica e ha deciso di fare il grande passo e sposarsi con McKenzie, la sua compagna. Prima però, ha voluto fare coming out con la famiglia, e poi anche con i nonni, ignari ancora della sua sessualità. Superato lo scoglio genitori, è stata poi la volta dei nonni, a cui ha scritto una lettera. Sapeva che non avrebbero capito, che forse non l’avrebbero nemmeno accettata o rinnegata. Non li avrebbe odiati per questo, era colpo della loro età e della società in cui nati e cresciuti. Beh, Katie si sbagliava completamente. La nonna, con l’accordo del marito, ha risposto a sua volta con una lettera.

Cara Katie!
Grazie per aver condiviso questa notizia con noi. La cosa più importante è la tua felicità con MacKenzie per il resto della tua vita. Il resto del mondo muterà idea con il tempo, comunque è un loro problema! Ero alla ricerca di una lettera adatta a un fidanzamento per voi, ma non ho avuto successo nella ricerca. Scusate.

Tuo nonno e io siamo sempre più anziani – gli umori cambiano e arrivano dolori si verificano, ma ancora qualche giorno ci sentiamo energici e pronti ad assistere al vostro matrimonio il prossimo 28 Agosto. Inviamo le nostre congratulazioni e benedizioni per la vostra salute e la felicità. Non importa che cosa accadrà noi ti ameremo sempre tantissimo!

Tanto amore dai tuoi nonni.

Così, in poche righe scritte col cuore, tutte le paure e i dispiaceri se ne sono andati.

Ti suggeriamo anche  A Madrid apre la prima residenza pubblica del mondo per anziani LGBT

La storia di Jean Pierre e della nipotina di 6 anni

Jean Pierre adora stare con la sua nipotina, Léonie. Vanno insieme dappertutto, e una sera che la piccola è rimasta a dormire da lui, lo ha visto mentre dava un bacio al suo compagno. Non ha capito subito cosa significasse, ma con naturalezza ha detto ai genitori che il nonno aveva baciato sulla bocca un signore. L’argomento esce un giorno a tavola, con tutta la famiglia. Tutti sapevano della sua relazione, ma nessuno ne parlava. Ma Jean Pierre non si è fatto trovare impreparato. Ha chiesto alla piccola qualche giorno, il tempo di andare in una libreria di Nizza a cercare un libro a tema LGBT per bambini.

Con l’aiuto di un racconto di due pinguini maschi che adottano un uovo, è riuscito a spiegare che anche due uomini possono amarsi. Nulla di più semplice. Léonie ha capito, e ha continuato a volere bene al nonno.