Alessandro Preziosi diventa Amleto, un bellissimo Amleto!

Sbarcherà martedì 26 al Teatro Quirino l’ennesima versione dell’Amleto di William Shakespeare, interpretato da Alessandro Preziosi, pronto a trasformarsi in un sexy Principe di Danimarca

Roma – A 25 enni esordiva sul palcoscenico interpretando Laerte, nell’Amleto di Antonio Calenda. Oggi, 12 anni dopo quella temuta prima volta, salirà di ‘grado’, vestendo direttamente i panni del protagonista assoluto, del Principe di Danimarca.

Toccherà ad Alessandro Preziosi, qui nella sua prova d’attore più matura, trasformarsi in Amleto, a partire da martedì 26, al Teatro Quirino. Diretto da Armando Pugliese, che si baserà su una traduzione del testo di Eugenio Montale, questo nuovo Amleto tenterà di recuperare la ‘dimensione politica e metaforica del testo di Shakespeare in tutta la sua attualità’, portando sul palco un Principe un po’ "intellettuale", in crisi come lo sono gli intellettuali di oggi.

Al suo fianco Carla Cassola, Ugo Maria Morosi, Francesco Biscione e Silvia Siravo. Pugliese e i suoi attori leggono Shakespeare trasformando il dramma personale del principe danese in universale riflessione sulle difficoltà che ogni giovane incontra nel perseguire le proprie aspirazioni, senza lasciarsi sopraffare

dall’ambizione, dal confronto coi padri, dalla corruttibilità dell’esistenza che cambia e si evolve continuamente.

Mettere in scena la tragedia del principe di Danimarca è, come sempre, un tentativo per meglio analizzare il tempo che stiamo vivendo, riflettendo sulle dinamiche che lo muovono. Riuscirà l’ex Conte Fabrizio Ristori a rendere il tutto credibile? Dal 26 Gennaio al 7 Febbraio 2010, al Teatro Quirino, in Via della Vergini, 7. Prezzo dei biglietti variabile, dai 14 ai 30 euro.

Ti suggeriamo anche  Sesso gay e ricatti: arrestato adescatore 39enne romano

di Federico Boni