Angels in America: la fantasia gay arriva in teatro

di

Il capolavoro gay del teatro americano, famoso per la sua versione televisiva interpretata da Al Pacino e Meryl Streep, arriva finalmente a Milano. All’Elfo dal 22 ottobre. Da...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
2204 0

Milano – La stagione del teatro Elfo Puccini apre i battenti il 22 ottobre con Angels in America parte II,  Perestroika. Un evento assolutamente da non perdere, importante e significativo per tutta la comunità gay e non soltanto. Bestseller del teatro americano, che ha fatto incetta di premi nella versione teatrale come in quella televisiva guidata da Al Pacino e Meryl Streep, Angels in America ha trionfato anche nella messinscena di Bruni e De Capitani con la Compagnia dell’Elfo, che con la prima parte di questa epopea hanno conquistato i maggiori premi teatrali. A distanza di due anni, finalmente va in scena la seconda parte, Perestroika, sempre ambientata nella New York febbrile e onnivora degli anni ‘80, contenitore ideale delle inquietudini di un’epoca che arriva fino ai nostri giorni dove s’intrecciano vite e situazioni più diverse tra loro. 

Il testo racconta le vicende sentimentali e i conflitti di due coppie: la relazione gay tra Prior Walter, malato di AIDS, e il suo compagno Louis Ironson, contrapposta al matrimonio fra l’avvocato mormone Joe Pitt, gay non dichiarato, e sua moglie Harper, giovane depressa. Le loro storie di vita si mischiano e s’intrecciano a quella della madre di Joe, Hannah, rigida mormone costretta ad allargare le proprie vedute; a quella dell’avvocato Roy Cohn, l’avvocato corrotto e perverso, colpevole realmente di aver mandato a morte i coniugi Rosenberg durante il maccartismo; a quella di Belize, infermiere professionale ed ex travestito insieme a quelle di angeli barocchi e narcisisti, di allucinazioni psicotiche che si fanno reali e di personaggi della recente storia degli States, trasformati in fantasmi.

Angels in America parte II arriva a Milano dopo il debutto in prima nazionale lo scorso venerdì 16 ottobre al Teatro Asioli di Correggio e sarà in cartellone fino al 22 di novembre (orario repliche: da martedì a sabato ore 20.30 – domenica ore 16.00. Per informazioni e prenotazioni: tel. 02. 716791, info@elfo.org). L’attesissimo evento vede la collaborazione di Festival Mix Milano (Festival del cinema gay e lesbico) che offre un invito nella serata speciale di mercoledì 28 ottobre con la possibilità di acquistare i biglietti al 50% di sconto (per richiederli scrivete a promozione@elfo.org) e per le altre repliche offre uno sconto del 20% (scrivete a biglietteria@elfo.org o chiamate lo 02.71679).L’evento è segnalato e consigliato anche da Lila Milano Onlus che sarà presente la sera della prima con un banchetto informativo e di raccolta fondi. L’associazione ha inoltre ringraziato pubblicamente il Teatro dell’Elfo e apprezzato la sensibilità e l’impegno da tempo dimostrati nel promuovere eventi culturali sul tema, troppo spesso dimenticato, dell’HIV/AIDS. L’edizione integrale di questo melò contemporaneo scritto da Tony Kushner, prima e seconda parte tutte d’un fiato, inaugurerà la poi la nuova sede del Teatro Elfo Puccini a marzo 2010.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Leggi   La parola all'esperto: HIV e AIDS, due mali ancora poco conosciuti
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...