“Bookout”, a Pisa la prima fiera del libro lgbt

Nella città della torre due giorni dedicati a libri, fumetti, conferenze, incontri e mostre a tematica lgbt. Eì la prima fiera dedicata al genere. Bookout inaugurerà il 12 novembre a Pisa.

Inaugurerà il prossimo 12 novembre alla Stazione Leopolda di Pisa la prima fiera italiana del libro a tematica gay, lesbica, bisessuale e transessuale. "Bookout", questo il nome dell’iniziativa promossa da Arcigay Pisa con il contributo di CESVOT, il Centro servizi volontariato della Toscana, allestirà i suoi stand nella città della Torre fino al 14 novembre.

È la prima volta in Italia che libri, saggi o fumetti che affrontano temi legati all’orientamento sessuale o all’identità di genere conquistano la dignità di un percorso fieristico con oltre trenta autori presenti, decine di editori, espositori ed esperti di settore fra cui Il Saggiatore, Feltrinelli, Mimesis, Cicero, Il Dito e la Luna e Fabio Croce. Ai reading, conferenze, incontri, e mostre, numerosi gli ospiti d’eccezione fra i quali Ivan Cotroneo, Matteo B.Bianchi, Delia Vaccarello, Tommaso Cerno, Ivan Scalfarotto, Franco Grillini e Francesco Gnerre.

Al centro degli appuntamenti, il confronto diretto tra lettori e quegli autori che, con le loro opere, hanno allargato lo sguardo all’esistenza delle persone lesbiche, gay e trans gender. «Le parole sono la forma di comunicazione più utile che esista, ci permettono di imparare, di discutere, di raccontare e di raccontarci. Sono il mezzo più potente per ogni essere umano per conoscere se stesso e gli altri", dice Marco Michelucci, Presidente di Arcigay Pisa.

Ti suggeriamo anche  Radclyffe Hall, la scrittrice che voleva essere un altro

"Bookout" proporrà l’approfondimento di tematiche al centro dell’agenda politica internazionale come i diritti di omosessuali lesbiche e transessuali e la lotta a discriminazione e omofobia, ma metterà in discussione anche le nuove prospettive nel panorama letterario italiano ed internazionale, a partire dall’esperienza di scrittori celebri e autori esordienti.