Esce anche in Italia libro del fratello di Madonna

Esce anche in Italia “Mia sorella Madonna“, scritto dal fratello della Regina del Pop Christopher Ciccone e pubblicato da Rizzoli. Un ritratto non molto edificante della Material Girl

Uscì in Inghilterra la scorsa estate giusto in tempo per rovinare la festa di compleanno per i 50 anni di Madonna. Il fratello della cantante, Christopher Ciccone, ha scritto "Mia sorella Madonna" descrivendo la star come una persona avida e calcolatrice, malinconica e incerta nonostante la sua fama planetaria.

Christopher, che le è stato accanto anche professionalmente per due decenni, racconta gli aspetti più inediti della sua vita privata, definendola "falsa e meschina". Ex-assistente personale della sorella, Christopher le rinfaccia innanzitutto di aver spudoratamente mentito sui suoi inizi: ha messo in giro la storia che sbarcò a New York in cerca di fortuna «con un paio di scarpette da ballo e 35 dollari» rischiando la fame, quando invece aveva alle spalle una solida famiglia middle-class, soldi e contatti.

Gay dichiarato, Christopher Ciccone racconta di essere rimasto di stucco al matrimonio (appena finito) tra Madonna e Ritchie: ci furono parecchie battute omofobiche e lui si rattristò che la sorella se ne stesse zitta e buona benché il suo primo successo fosse stato decretato proprio dalla comunità gay. Il fratello riserva gli strali piu’ avvelenati a Ritchie, «una specie di idiota» con le maniere del signorotto borioso, sempre pronto a mettere in evidenza «in presenza di gay» il suo machismo eterosessuale. E non ha nemmeno il gradito che il cognato lo trattasse «da impiegato e non da parente».

Ti suggeriamo anche  Simona Izzo: "Io, il GF, i gay nella casa, l'omofobia in Tv e le avance di Brizzi"

Il fratello di Madonna completa il quadro narrando di meschine beghe per soldi, con lei che ad un certo punto gli dice inviperita: «Io ti ho fatto quello che sei. Senza di me non saresti nessuno». «La Madonna che io una volta conoscevo è ormai perduta per sempre», sospira Christopher in un libro mosso da palesi istinti di vendetta.