Il Papa dipinto mentre sposa due gay: è polemica a Dublino

“Adesso puoi baciare lo sposo” è il titolo della controversa opera che sarà esposta a Dublino alla fine del mese. “La chiesa? Può fare le valige e andare in pensione!”.

Un artista irlandese è stato accusato di oltraggio per aver dipinto un quadro che ritrare il Papa mentre celebra un matrimonio tra due uomini.

"Adesso puoi baciare lo sposo", di Kevin Sharkey sarà esposto a Dublino alla fine del mese.

Il 49enne artista è dichiaratamente bisessuale e non è certola prima volta che si trova far fronte alle polemiche provocate dalle sue opere. Sharkey ha dichiarato di avere avuto l’idea di realizzare questo quadro dopo aver letto un articolo che raccontava come il Papa avesse definito il matirmonio gay come "una minaccia pericolosa" per il bene comune. Al portale PinkNews, Sharkley ha definito le dichiarazioni del Papa "un oltraggio e una vergogna".

"Che cumulo di balle – ha detto l’artista -. Predicare l’intolleranza è una cosa pericolosa da fare".

Sharkley ha lavorato alla sua opera insieme all’artista italiano Alessandro Tesi."Ci siamo appassionati a questo lavoro – ha raccontato Sharkley -. Sono un convinto sostenitore del fatto che se visualizzi qualcosa abbastanza a lungo, questa diventa realtà. E’ una cosa che ha a che fare con l’attirare l’attenzione della gente. Le persone guarderanno il quadro e ricorderanno di aver visto il Papa sposare due uomini".

L’artista ha anche riferito di aver ricevuto molte richieste da persone che intendono usare l’immagine per realizzare delle magliette da indossare durante il Pride. "Mi aspetto che i soliti vecchi chiacchieroni si aranno un gran da fare per protestare, manon mi interessa – ha concluso -. L’intolleranza è una cosa orribile, ma il matrimonio gay è qualcosa che accadrà. La chiesa non ha più autorità morale. Possono anche fare le valige, trasformare le chiese in alberghi e andare in pensione".