IN VERSILIA SPAZIO ALL’ARTE

di

Una mostra-mercato creata nell'ambito del Friendly Versilia, e il concorso che ha premiato tre giovani talenti. Col "Friendly Versilia Arte" spazio alla creatività.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1451 0

L’evento

Una manifestazione decisamente fuori dal comune quella organizzata nell’ambito del Mardi Gras 2006 di Torre del Lago. Sul lungomare della Marina, sede dei locali GLBT, affolatissimi durante i giorni del Mardi Gras, è stato riservato uno spazio per gli artisti, gay e non, che esibissero le opere a tematica gay in una mostra-mercato dal nome Vola sulla rainbow flag.

L’iniziativa ha fatto tesoro delle pochissime precedenti esperienze in Italia, molto diverse fra loro, quali la biennale d’arte per artisti omosessuali, organizzata, per alcune edizioni, presso Arcigay il “Cassero” di Bologna. Annesso all’evento, il concorso delle opere giudicate da personalità esperte e sensibili ai temi LGBT (l’On. Franco Grillini, il designer-imprenditore di Arti & Mestieri, Massimo Tani, lo storico dell’arte Emanuele Bardacci, Fabio Canino ed il direttore dell’iniziativa, Arch. Salvatore Barbera).

Il personaggio gay dell’anno

Non è stata comunque la prima volta che nell’ambito delle manifestazioni estive del Firendly Versilia gli organizzatori hanno dato risalto alle doti artistiche di esponenti del mondo gay. Da due anni il premio come “personaggio gay dell’anno”, un riconoscimento alla personalità che più ha dato risalto alla comunità GLBT nell’anno in corso, è un’opera dell’artista Gianluca Maggiani, personaggio di spicco del panorama GLBT italiano. Lo scorso anno Maggiani ha avuto la fortuna di consegnare la propria opera in premio a Niky Vendola, presidente della Regione Puglia, mentre quest’anno l’opera di Maggiani è andata a Vladmir Luxuria.

I premi
I tre lavori più rappresentativi ed aderenti ai temi richiesti dal concorso sono stati premiati nell’ambito delle altre iniziative del Mardi Gras.

Il primo premio è andato

Continua in seconda pagina^d

I premi
I tre lavori più rappresentativi ed aderenti ai temi richiesti dal concorso sono stati premiati nell’ambito delle altre iniziative del Mardi Gras.

Il primo premio è andato all’opera “Coming out” di Davide Cerliani, mentre secondo e terzo premio sono andati nell’ordine alle opere senza titolo di Massimiliano Pelletti e Riccardo Cellottini. Tutti i lavori selezionati per partecipare all’evento sono comunque stati segnalati per la loro qualità. Le tecniche usate sono state le più varie, così come i linguaggi e i temi proposti.

La vendita

Scopo del progetto Friendly Versilia Arte è stato, oltre al rinconoscimento delle capacità, anche la promozione dell’ aspetto più strettamente commerciale. L’assenza di un mercato all’interno del quale commericalizzare le opere pone infatti il rischio di affossare le personalità, affermate o emergenti, del panorama artistico; un mondo, quello dell’arte, che spesso non offre gli strumenti per poter continuare a dedicarsi con passione al proprio lavoro proprio per mancanza di fondi.

Per visionare le opere in concorso è possibile cliccare sulla gallery. Tali lavori sono esposti senza alcun fine di lucro (se non quello dell’artista stesso), corredate dalle generalità dell’artista e dal prezzo dell’opera. Per acquistare i lavori potete invece scrivere a art@friendlyversilia.it

Il successo del Friendly Versilia Arte fa ben sperare in una seconda edizione organizzata sempre nell’ambito del Mardi Gras torrelaghese.

Guarda la gallery delle opere in concorso

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...