La guida gay per trovare i migliori attivi e passivi in Usa

Una singolare guida turistica degli States indica in quali paesi si trovano i passivi e gli attivi più “performanti”. A redigerla due gay che hanno provato di persona…

La guida statunitense intitolata "The Gay Travel Guide For Tops And Bottoms" scritta da Drew Blancs è già quello che si definirebbe un libro cult per la comunità lgbt a stelle e strisce. Il tutto nasce, naturalmente dalle recensioni fatte partendo da un approccio decisamente nuovo per una guida turistica: le performance sessuali dei maschi locali.

Partendo dallo slogan "Never Leave Your Friend’s Behind", le recensioni sono curate da due viaggiatori gay, un attivo e un passivo.

Blancs, stancatosi delle lamentele dei suoi amici ativi e passivi per le difficoltà di trovare partner compatibili durante i viaggi, ha avuto l’idea dell’originale guida diventata controversa quando LinkedIn, il social network dedicato ai professionisti e al mondo del lavoro, ha dichiarato che presentava "contenuti o linguaggio inappropriati", nonostante l’editore avesse espressamente rivolto l’annuncio e i gruppi sui social network legati alla pubblicazione esclusivamente agli uomini.