La supercoppia che non scoppia

di

Apollo e Midnighter. Ve li ricordate? Si trattò della prima coppia di supereroi gay a fumetti. Nel 2000 quando uscirono allo scoperto suscitarono clamore. Oggi tutto è più...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1654 0

Quando la coppia gay formata dai supereroi Apollo e Midnighter uscì allo scoperto a cavallo del 2000 si scatenarono diverse polemiche a livello internazionale, e ne parlarono persino i quotidiani italiani. In realtà non si trattava dei primi supereroi dichiaratamente gay comparsi in un comic-book americano, ma erano i primi che formavano una coppia stabile che non si faceva problemi a scambiarsi effusioni in pubblico.

Oggi, però, questa versione alternativa di Batman e Superman (pubblicata peraltro dal loro stesso editore, la DC Comics), non fa più discutere come un tempo, anche se le loro vicissitudini (che rientrano in quelle del supergruppo chiamato Authority) sono proseguite. Nell’ultimo anno in Italia sono stati pubblicati ben cinque volumi dedicati ad Authority,  e il ruolo centrale di Apollo e Midnighter non è mai venuto meno.

Qualche anno fa, al termine del volume Passaggio di poteri, avevamo lasciato i due che convolavano a nozze e adottavano Jenny Quantum, una neonata dai poteri semidivini. Nel successivo La dura realtà scopriamo che la bambina sta crescendo e  come ogni bimbo della sua età ha la tendenza ad infilarsi nel lettone dei suoi genitori nei momenti meno opportuni, ma questo non impedisce ai suoi due papà di rischiare più volte la vita per salvarla dai killer di una sorta di mafia interdimensionale.

Nel volume Mondi spaccati la situazione si complica: prima il nostro pianeta viene letteralmente conquistato da un predicatore fondamentalista e omofobo, che vuole riconvertire i due eroi (finendo ovviamente per essere sconfitto), e successivamente ricompare quella che sembrerebbe la madre naturale di Jenny Quantum, che vuole riprendersi la sua bambina. In realtà si tratta della sorella segreta di Jenny, dotata degli stessi poteri, ma allevata dal governo cinese con dei loschi fini. La tragedia è sfiorata per un soffio, ma il bello deve ancora venire.

In L’umanità interiore il governo degli Stati Uniti si stanca delle continue intrusioni di Auhority nella sua politica di aggressione preventiva, e infiltra nelle sue fila Danny Chen, un androide incaricato di seminare discordia nel gruppo (concupendo Midnighter e facendolo prendere a botte dal compagno Apolloper la prima volta). Anche per questo motivo Authority decide di cambiare le cose e in una miniserie ancora inedita in Italia, assume il controllo degli USA, fonda una nuova religione guidata dal loro sciamano Doctor e parte da qui per risolvere alla radice i problemi dell’umanità.

A questo punto inizia la saga in due volumi Rivoluzione, in cui Apollo e Midnighter si separano! Mentre crescono i moti di ribellione verso Authority, Midnighter riceve la visita di una presunta versione futura di Apollo, che lo mette in guardia: se lui non abbandonerà il gruppo si innescherà una reazione a catena che porterà la terrà verso un futuro fascistoide e sanguinario. I fatti successivi sembrano confermare questa ipotesi, così Midnighter se ne va, lasciando Apollo e la piccola Jenny. Authority si scioglie e il tempo passa. Quando Jenny ha otto anni i suoi poteri si evolvono, lei si trasforma in un’adolescente e scopre che tutto quello che è successo è in realtà una macchinazione di Henry Bendix, un vecchio nemico di Authority. Assieme ad Apollo inizia a risistemare le cose, sconfigge Bendix e rimette insieme la sua famiglia e il gruppo. A questo punto Authority (con la rinata coppia Apollo/Midnighter) è pronta per nuove avventure.

Nonostante i continui colpi di scena e le intricatissime trame, uno dei fiori all’occhiello di Auhority rimane senz’altro la sua coppia gay, anche perchè gli altri membri del gruppo al confronto risultano eccessivamente cinici e insipidi (compresa l’alata Swift, bisessuale dichiarata). Eppure oggi non fanno più lo scalpore di un tempo, segno evidente che la percezione di certe situazioni si sta via via normalizzando, perlomeno nel mondo del fumetto americano. Ben diverso è il discorso del fumetto italiano, ma d’altra parte in questo caso piove sul bagnato.

I volumi di Authority in Italia sono pubblicati da Magic Press e si trovano in fumetteria o presso l’editore http://www.magicpress.it

di Valeriano Elfodiluce

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...