Loki, il fratello di Thor è bisex: come sarà al cinema?

di

C'è attesa per l'uscita dell'albo interamente dedicato a Loki, il fratello di Thor. L'autore ne conferma la bisessualità e la capacità di cambiare genere. Ma come sarà nel...

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
10399 0

Mentre i fan attendono l’arrivo del sequel della versione cinematografica di Thor, alcune voci che riguardano la sessualità del fratello di Thor, Loki, interpretato da Tom Hiddleston, continuano a tenere banco. L’autore dei fumetti della serie, Al Ewing, è impegnato nella realizzazione di un albo il cui protagonista è proprio Loki. Titolo della storia è “Loki: Agent of Asgard”, che uscirà il prossimo anno per Marvel. Ad Ewing è stato recentemente chiesto come sarà rappresentata la sessualità di Loki nel fumetto perché si dà il caso che, nella mitologia scandinava, il fratello del più noto Thor sia bisessuale e cambi spesso genere.
Ewing ha risposto dal suo account Tumblr con una frase che lascia fin troppo spazio all’immaginazione e all’attesa degli appassionati del genere.
“Sì, Loki è bisessuale e io toccherò l’argomento – ha scritto l’autore -. Passa anche da un genere all’altro ogni tanto”. Cosa vuol dire esattamente? Come Ewing tratterà la questione? E soprattutto, che ruolo avrà la bisessualità di Loki nella trasposizione cinematografica? Non possiamo fare altro che aspettare per saperne di più.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...