Per il Time il libro dell’anno è “Fun Home”, un fumetto gay

di

Il volume racconta a storia del rapporto difficile tra una giovane lesbica ed il padre gay, in una famiglia apparentemente tradizionalista. In Italia è edito da Rizzoli.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
1276 0

La prestigiosa rivista TIME ogni anno compila una serie di classifiche, che sono prese come punto di riferimento in tutto il mondo: la classifica degli uomini più ricchi, quella delle donne più influenti, ecc. Ovviamente non può farsi mancare una classifica dei libri più belli pubblicati di anno in anno. Secondo il TIME il libro più bello del 2007 è stato un romanzo a fumetti (o graphic novel, come si dice oggi) di Alison Bechdel, dal titolo "Fun Home". Probabilmente è stato proprio per il piazzamento nella classifica di TIME che un’editore come Rizzoli ha scelto il titolo per la sua pubblicazione italiana, che per altro è avvenuta in tempi straordinariamene brevi. Adesso alzino la mano tutti quelli che hanno sentito parlare di "Fun Home" da noi. Siete pochi, vero? 

Purtroppo in Italia "Fun Home" è arrivato in sordina, snobbato dalla critica e dai media. Un caso? Forse non più di tanto vista l’aria che tira dalle nostre parti ultimamente e visto che "Fun Home" parla del rapporto che lega una ragazza lesbica al padre gay che non convive serenamente con la propria omosessualità (peraltro tollerata da

una moglie molto cattolica e disposta a tutto per salvare le apparenze). La ragazza in questione è la stessa autrice (già caposaldo del fumetto lesbico statunitense), che mette a nudo la sua infanzia e la sua adolescenza in un’autobiografia a fumetti intensa e senza compromessi. Strutturata come una serie di flash back legati da un filo emotivo, più che da un ordine cronologico, "Fun Home" è la tragicommedia familiare della giovane Alison, che fin da piccola si trova ad avere un rapporto particolare con la vita (la sua famiglia ha una ditta di pompe funebri) e con sè stessa (si sente da subito un maschiaccio). La sua famiglia, al contrario, sembra tremendamente conformista.

Poco alla volta, però, Alison inizia a percepire che qualcosa non torna: una madre frustrata, un padre introverso e ossessionato dalle apparenze, che sembra allegro solo in compagnia dei giovani baby sitter dei suoi figli. Tuttavia Alison è troppo concentrata sulla scoperta di sè stessa per rendersi conto del vero volto delal sua

famiglia, persino quando il padre deve affrontare un processo per molestia su minori, che si conclude con l’obbligo di seguire una cura psichiatrica. Il libro si snoda lungo capitoli tematici, nei quali Alison cerca di ripercorrere e analizzare la natura del rapporto che la legava con questo padre che non ha mai avuto modo di conoscere veramente. Infatti, fin dalle prime pagine, si capisce che il punto nodale della vicenda sta nel fatto che il padre di Alison è morto, ed è morto poco dopo che l’autrice – ormai universitaria – ha fatto coming out in casa. A seguito di questo episodio i precari equilibri familiari non reggono più: la madre di Elison le confida la verità sul padre e inizia a pensare al divorzio, mentre il rapporto fra Elison si sposta su un nuovo piano, più maturo e onesto, ma questo forse non basta. Un padre di famiglia che ha sempre cercato di reprimere e nascondere la sua natura gay (con tanto di doppia vita) può reggere l’impatto psicologico di una figlia che vive il suo lesbismo in maniera serena ed emancipata? 

Ufficialmente lui muore perchè travolto da un camion, ma Alison

non può fare a meno di chiedersi se si sia trattato davvero di un’incidente.

"Fun Home" è un romanzo di formazione dolceamaro, che non dà giudizi ma invita a riflettere sulla natura e sul valore del nostro rapporto con le persone che ci sono vicine. In poche parole ci fa riflettere sul senso della vita.

Abbiamo parlato di:

Titolo: Fun Home

Autrice: Alison Bechdel

Editore: Rizzoli

Costo:  € 18,00

Reperibile in libreria e in fumetteria.

di Valeriano Elfodiluce

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...