Roma: nuovi libri, una questione d’eros e di gusto

Novità editoriali presentate a Roma il pomeriggio di venerdì 25 maggio. Letture a base di “Viaggi distratti” e di “Poesiole doppiosensuali”.

ROMA – Venerdì 25 maggio la giornalista Monica Maggi e la scrittrice Cristiana Rumori presentano a Libricongusto, nel pomeriggio, due libri della Graphe.it Edizioni: "Viaggi distratti” di Michele Milon e "Poesiole doppiosensuali" di Clara Vajthò.

Al centro di “Viaggi distratti” tre taccuini (uno giallo, uno rosso e uno nero), un viaggiatore che ha litigato con la sua ragazza, un treno. E l’incontro con Gabriel che nei taccuini annota i suoi viaggi in giro per il mondo e fra gli uomini. Sullo sfondo delle città di mezzo mondo Gabriel narra la sua storia di un gigolo per uomini d’alto e basso bordo. Un susseguirsi di chilometri, di incontri, di sesso e di passione; una scrittura semplice e graffiante. L’autore, Michele Milon, classe 1974, viaggiatore nel vero senso della parola, si occupa di servizi per il web. Il suo amore per la libertà lo ha portato a conseguire il brevetto di pilota e nell’alto dei cieli ha trovato il suo punto privilegiato d’osservazione sul mondo per narrarlo in un modo tutto personale.

Nelle “Poesie doppiosensuali” l’eros si fa scherzo, ironia, gioco di parole, burla appassionata, scandalosa e un po’ indecente. L’autrice con il sesso sembra far finta, ma taglia come un bisturi affilatissimo e le sillabe, le consonanti e le vocali sono solo un escamotage per pronunciare termini sempre censurati. L’autrice, Clara Vajthò, nata ad Ancona nel 1958, vive al Lido di Venezia. Ha lavorato per diversi anni come vignettista e illustratrice per alcuni quotidiani veneti e ha partecipato, con vittorie e riconoscimenti vari, a numerosi concorsi di poesia e narrativa e sue poesie sono state incluse in varie antologie, come “Pink Ink”, “LiberaMente” e “Sex A’ Porter”.

L’appuntamento è presso Libricongusto, in largo dei Librari n. 84 a Roma, alle ore 18.30.