ROVENTE MESSICO

"Rio Veleno", 11° volume della serie ‘Love and Rockets’. Storia di amore e morte, tra gay e transex, nella società messicana degli anni ’60 divisa tra politici senza scrupoli e spietati guerriglieri.

Non bisognerebbe mai giudicare un libro dalla copertina, e un’ opera come "Rio veleno" ne è la prova lampante.

Per essere precisi non bisognerebbe nemmeno giudicare il valore di un fumetto basandosi sull’ impatto grafico o sul prestigio di un autore: i fumetti nascono da una delicata sinergia fra testo e immagini, e possono essere apprezzati (o disprezzati) solo dopo un’ attenta lettura.

Nella fattispecie parliamo di un fumetto che, nonostante uno stile apparentemente "modesto", è capace di farci ridere, piangere e persino commuovere : molti fumetti ben più gettonati possono entusiasmare, ma raramente riescono a coinvolgere il lettore in questo modo.

"Rio Veleno" di Gilbert "Beto" Hernandez è l’ undicesimo volume della serie "Love and Rockets" (clicca qui per saperne di più), ma sarebbe il primo se si volesse seguire in ordine cronologico la vicenda narrata dall’autore (e quindi è consigliatissimo a chi volesse intraprenderne solo ora la lettura).

Questo corposo volume (diviso in ben sedici capitoli), narra le vicende della giovane Luba, dalla sua nascita all’arrivo nel villaggio di Palomar (laddove prendevano il via le vicende del primo volume di "Love and Rockets", che si intitolava appunto "Benvenuti a Palomar").

La storia ha inizio negli anni sessanta in un Messico diviso fra politici senza scrupoli e spietati guerriglieri, quando la madre di Luba viene allontanata da una vita di agi, non appena il ricco marito scopre che proprio Luba è il frutto di una scappatella extraconiugale con un povero operaio del luogo.

Per Luba è l’inizio di una vita girovaga piena di stenti e brutture : la madre l’abbandona presto, il padre affida la piccola a una zia disabile e poi scompare a sua volta. Di Luba e sua zia si occupa la manesca cugina Ofelia, che però diventa una perseguitata politica e deve fuggire, lasciando Luba da una lontana parente, che la manda subito a lavorare per mantenersi.

Ti suggeriamo anche  Gli scatti di Pantelis World per il magazine di moda Coutis

Quando ha solo quindici anni e lavora in un bagno pubblico viene avvicinata da Peter, un suonatore di congas sulla quarantina, che si invaghisce di lei e le chiede di sposarlo. In realtà Peter era già sposato con una transessuale di nome Isobel (avevano anche adottato una bimba), ma decide di dimenticarla per vivere una nuova vita con Luba, grazie anche al suo nuovo lavoro (ora dirige un night club di transessuali per conto di un boss malavitoso), ma nonostante le apparenze la situazione è ancora più contorta e morbosa di quanto sembra. Nel frattempo Blas, un ragazzo gay che suonava insieme a Peter, per qualche strano motivo (che si scoprirà solo alla fine della storia) continua a fare capolino nella sua vita, possibilmente cercando di complicarla, e alla fine inizia a smerciare droga a Luba (per conto dei boss di Peter), che nonostante una vita comoda è lasciata sempre più a se stessa (e sempre più spesso viene "usata" dal marito come merce di scambio per corrompere la polizia locale). In un turbinio di avvenimenti, fra regolamenti di conti, passioni inconfessate, amori disperati e segreti svelati Luba comincia a prendere coscienza della propria vita, e inizia a diventare artefice della propria esistenza…

In un panorama fumettistico popolato da manga ad effetto e comics pieni di clichè, in cui i lettori raramente vengono indirizzati verso letture meno commerciali, è sempre più difficile notare delle piccole perle come "Rio Veleno", ed è un vero peccato.

Ti suggeriamo anche  Zelig Pride, Mirko Darar e Daniele Gattano a teatro a Milano il 22 giugno

Nelle sue pagine si parla di vita, morte, amore e dolore senza compiacimento e senza farne un pretesto, ma soprattutto si parla di sentimenti veri e di persone "reali", e di un mondo dove anche essere gay o transessuali non diventa una "trovata" per rendere la trama più appariscente, ma un semplice modo di essere e rapportarsi col prossimo, nel bene e nel male.

"Love and Rockets" viene considerato uno dei capolavori del fumetto mondiale, e volumi come "Rio Veleno" ci aiutano a capire il perchè.

Abbiamo parlato di :
Love and Rockets 11 – "Rio Veleno"
Edizioni Magic Press
e-mail : [email protected]
Costo € 14,00

Reperibile presso le migliori fumetterie o direttamente alla casa editrice.

di Valeriano Elfodiluce