Star Wars: arriva il primo personaggio LGBT. Ecco di chi si tratta

L’universo di Star Wars si allarga: tra i personaggi della saga anche una donna lesbica.

Star Wars si tinge di rainbow grazie al romanzo Lords of the Sith, di Paul S. Kemp, dove è inserito il primo personaggio lgbt della saga.

Il personaggio “rivoluzionario” si chiama Moff Mors e viene descritto come “un’Imperiale che ha fatto alcuni errori molto gravi, ma che è anche una leader incredibilmente capace, che per la maggior parte della storia lavora duramente per evitare il fallimento”. Ah, Moff Mors è lesbica.

Già in passato alcuni giochi online della saga stellare includevano personaggi omosessuali e coppie dello stesso sesso, ma è la prima volta che uno di loro entra a far parte del Canone di Star Wars.

“Star Wars è eterogeneo come gli umani nella vita reale”

“Non è qualcosa su cui ho dovuto riflettere a lungo – spiega Shelly Shapiro, editor di Lords of the Sith – semplicemente aveva senso che fosse così. C’è tanta diversità, deve essercene in Star Wars. Ci sono tutte queste specie differenti e sarebbe sciocco non riconoscere che c’è molta diversità anche tra gli umani. Se c’è un messaggio, è semplicemente che Star Wars è tanto eterogeneo (forse di più, considerate le specie aliene) quanto gli umani nella vita reale e non vogliamo far finta che non sia così. Per noi, è stata una cosa naturale”.

Ti suggeriamo anche  Cisgender e transgender: qual è la differenza?

Il romanzo, già ordinabile su Amazon, sarà disponibile in lingua originale dal 28 aprile 2015.