Storia LGBT: gli Anni ’80 della comunità gay

di

Non fu solo il decennio in cui le malattia sessuali iniziarono a far paura veramente.

storia lgbt
CONDIVIDI
70 Condivisioni Facebook 70 Twitter Google WhatsApp
1253 0

Gli Anni ’80 sono stati un decennio importante per la comunità e la storia LGBT, e non solo per la diffusione di HIV e AIDS.

Gli Anni ’70 e ’80 sono tristemente noti alla comunità LGBT per il virus dell’HIV e dell’AIDS, perché è proprio in questo periodo che le malattie sessualmente trasmissibili iniziano a farsi conoscere. E a mietere vittime. Ma oltre a questo, dal 1982 al 1988 si sono susseguiti numerosi fatti, a livello nazionale e internazionale. Prime volte, passi in avanti, momenti importanti da conoscere e ricordare.

24 agosto 1982

Salvatore Pappalardo muore a Monte Caprino, Roma. Viene ucciso a colpi di bastone, in una zona nota per chi voleva incontrare ragazzi omosessuali e avere rapporti sessuali, a pagamento o meno. Il responsabile dell’omicidio non è mai stato trovato. In quel periodo e nei primi Anni ’90, le autorità sospettavano la presenza di un killer che selezionava le sue vittime proprio nel mondo omosessuale. Dopo il suo omicidio, nasce il CUOR (Coordinamento Unitario Omosessuale Romano) composto dall’associazione Narciso e dal gruppo romano del F.U.O.R.I.!

1983

Gerry Studds, rappresentante al Congresso dello stato del Massachusetts, si dichiara omosessuale nel corso di un incontro alla Casa Bianca. Così facendo, è il primo deputato americano ad essere apertamente gay. Aprirà la strada a molti altri politici degli Stati Uniti non ancora dichiarati. L’anno seguente, il Massachusetts lo rielegge come rappresentante.

1984

A San Francisco viene inaugurata la Folsom Street Fair. Dal 1984, è un evento che si svolge ogni anno l’ultima domenica di settembre. E’ dedicato al mondo del BDSM e del leather, e il ricavato viene devoluto in beneficienza. L’evento conclude la Leather Pride Week, molto conosciuta a San Francisco, la quale accoglie migliaia di appassionati del genere e organizza eventi ad hoc lungo la Folsom Street.

2-3 marzo 1985

Viene fondata Arcigay Nazionale. Il presidente è Beppe Rami, il posto di segretario viene affidato a Franco Grillini e a Marco Bisceglia viene riservato il posto di Presidente Onorario.

21 gennaio 1988

Doriano Galli e Pino Cavallo richiedono una nuova convivenza legale al Comune di Roma. La Pretura della Capitale riconosce la domanda di convivenza “more uxorio”, ovvero il riconoscimento di una convivenza tra due persone anche senza aver contratto il matrimonio. Il 28 maggio dello stesso anno, Doriano e Pino partecipano al bando per avere una casa popolare a un basso canone di affitto. Questo dimostra che una legge per riconoscere una convivenza anche tra persone dello stesso sesso era già presente, ma questo è l’unico caso in cui viene applicata la norma.

Credits in copertina: Folsom Street Fair a San Francisco, Sf Station.

Leggi   Storia LGBT: gli ultimi avvenimenti dal 2010 al 2016
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...