The History Boys: otto ragazzi e un professore in scena a Cascina

di

Brillante ed emozionante spettacolo messo in scena da una compagnia che l'ha portata a conquistare molteplici premi. Biglietto a prezzo promozionale per i lettori di Gay.it

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
5638 0

Va in scena alla Città del Teatro di Cascina il prossimo 1 dicembre, giornata mondiale contro l’Aids, The History Boys, commedia di Alan Bennett nella versione di Ferdinando Bruni ed Elio De Capitani che ha debuttato in Italia per la prima volta il 10 dicembre 2010. Giudicato dalla critica “uno degli spettacoli più importanti ed emozionanti” dei due registi, racconta la storia un gruppo di adolescenti all’ultimo anno di college, impegnati con gli esami di ammissione all’università. Ragazzi molto diversi tra loro ma affiatati: dal leader della classe, il donnaiolo Dakin, al fragilissimo Posner, innamorato neanche troppo segretamente di lui, fino al poco convenzionale Scripps, in crisi spirituale.

L’insegnante di inglese, Hector (un irresistibile Elio De Capitani) e quella di storia, Mrs Lintott (interpretata da Debora Zuin in questo tour), cercano di stimolare la loro curiosità al di là dei percorsi consueti e preconfezionati, infischiandosene del prestigio, delle tradizioni, dei primati e dei punteggio scolastici, mentre il preside (Gabriele Calindri), per buon nome della scuola, li vorrebbe tutti a Oxford o Cambridge.

Si apre così uno scontro che vedrà scendere in campo anche un giovane professore, cinico e ambizioso (interpretato da Riccardo Bocci), incaricato dal preside di dare una “ripulita” allo stile dei ragazzi, renderlo più brillante, “giornalistico” e più spendibile al “supermercato del sapere”, con buona pace della ricerca storica e dei dibattiti di metodologia.

La commedia ci introduce da subito nel mezzo delle lezioni di Hector, dove domina un clima anticonformista, si citano a memoria poesie di Auden o Withman, ma anche vecchi film o canzoni, creando relazioni e connessioni apparentemente senza una precisa finalità. Ma non saranno questi metodi così poco ortodossi a costringere il professore alla pensione anticipata, bensì la sua passione: palpeggiare gli studenti più dotati.

Vincitore del Premio Ubu 2011 come Miglior spettacolo, Premio Ubu Nuovi attori under 30 al gruppo dei ragazzi, oltre al Premio Ubu Miglior attrice non protagonista a Ida Marinelli, che interpretava Miss Lintott, lo spettacolo ha conquistato anche il Premio le Maschere del teatro italiano 2012 come miglior regia.

E in occasione dello spettacolo di Cascina, è stata riservata una promozione ai lettori di Gay.it: stampando questo articolo e presentandolo al botteghino, il costo del biglietto intero sarà ridotto a 10 euro contro i 15 previsti dal cartellone. Lo spettacolo andrà in scena alle 21.00 preceduto, a partire dalle 18.30 da un incontro con l’intera compagnia.

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...