Non solo Elton John: tutti i vip contro Dolce & Gabbana

di

Da Martina Navratilova a Heather Parisi: i vip che hanno aderito a #BoycottDolceGabbana.

Da Martina Navratilova a Heather Parisi: i vip che hanno aderito a #BoycottDolceGabbana.Non solo Elton John: tutti i vip contro Dolce & GabbanaFoto 1 - Da Martina Navratilova a Heather Parisi: i vip che hanno aderito a #BoycottDolceGabbana.
Non solo Elton John: tutti i vip contro Dolce & Gabbana
Non solo Elton John: tutti i vip contro Dolce & GabbanaFoto 2 - Da Martina Navratilova a Heather Parisi: i vip che hanno aderito a #BoycottDolceGabbana.
Non solo Elton John: tutti i vip contro Dolce & Gabbana
Non solo Elton John: tutti i vip contro Dolce & GabbanaFoto 3 - Da Martina Navratilova a Heather Parisi: i vip che hanno aderito a #BoycottDolceGabbana.
Non solo Elton John: tutti i vip contro Dolce & Gabbana
    CONDIVIDI
    Facebook Twitter Google WhatsApp
    4506 0

    #BoycottDolceGabbana: la campagna contro i due stilisti continua e si arricchisce di nuovi testimonial famosi.
    Dopo Elton John che aveva tuonato “Vergognatevi” contro la coppia di stilisti a seguito della loro intervista al magazine Panorama, si allunga la lista di vip che hanno scelto di boicottare il marchio.

    Ricky Martin: “Svegliatevi, è il 2015” ha twittato il cantante portoricano
    Martina Navratilova: “Le miei camice D&G finiranno nella spazzatura” ha scritto l’ex tennista, dichiaratamente lesbica.
    Francesca Pascale: a quanto riferisce il presidente di Arcigay Napoli Antonello Sannino, anche la compagna di Silvio Berlusconi ha aderito alla campagna #BoycottDolceGabbana.
    Courtney Love: “Ho appena raccolto tutti i miei articoli Dolce & Gabbana e voglio bruciarli” scrive su Facebook la cantante.
    Heather Parisi: madre di due figli nati con “l’aiuto della scienza”, Parisi ha scritto una lettera rivolta a Domenico Dolce: “Non esistono figli della chimica nè figli di un Dio minore, esistono FIGLI”.
    Perez Hilton: anche il blogger statunitense affida a Twitter il suo commento contro la coppia di stilisti: “Non supporto i gay che odiano se stessi e che ritengono mio figlio “sintetico””.

    Vip e non solo. Dopo le parole di Elton John, sono diverse le associazioni lgbt che hanno aderito al boicottaggio: tra queste la britannica Stonewall.

    Tutti gli articoli su:

    Commenta l'articolo...