Il True Colors Residence accoglie i giovani in difficoltà fornendo consulenze gratuite

Nel 2011, la cantante Cyndi Lauper ha aperto una struttura alloggiativa da 30 posti letto per l’accoglienza dei giovani senzatetto Lgbt nel quartiere di Harlem (New York). Il True Colors Residence, titolo ispirato all’omonima hit della cantante targata 1986 (diventata l’inno non ufficiale del “sii te stesso”), si trova sulla West 154 nei pressi di Frederick Douglass Boulevard ed è la prima struttura alloggiativa del suo genere in città. CL è sempre stata una grande supporter dei diritti Lgbt, e decise di dedicarsi a questo progetto dopo aver scoperto che il 40% dei senzatetto newyorkesi si identificavano come omosessuali.

Questi giovani subiscono spesso discriminazioni e talora aggressioni fisiche negli stessi luoghi nei quali dovrebbero trovare aiuto. Questo è scioccante e imperdonabile! Sempre più bambini decidono di fare coming out, dal momento che si vedono accettati e rappresentati in TV e nei film, ma capita ancora troppo stretto che vengano scacciati dalla loro case e costretti a vivere per strada. Dobbiamo fare in modo di prenderci cura di loro. Questa è la prossima generazione della comunità Lgbt.

Il nuovo edificio ad alta efficienza energetica, dispone di 30 monolocali per i giovani di età compresa tra i 18 ei 24 anni, ed è provvisto di spazi comunitari interni ed esterni. I residenti potranno pagare “un pò” di affitto (in base al loro reddito), e potranno usufruire di consulenza e assistenza per l’inserimento lavorativo.

Ti suggeriamo anche  Napoli, il palazzo della camorra diventa casa rifugio LGBT

Grande Cindy! Per saperne di più sul True Colors Residence cliccate qui!

Cyndi Lauper ha aperto un centro accoglienza per giovani homeless Lgbt 1/2 Cyndi Lauper ha aperto un centro accoglienza per giovani homeless Lgbt
Foto 1 - Il True Colors Residence accoglie i giovani in difficoltà fornendo consulenze gratuite
Cyndi Lauper ha aperto un centro accoglienza per giovani homeless Lgbt 2/2 Cyndi Lauper ha aperto un centro accoglienza per giovani homeless Lgbt
Foto 2 - Il True Colors Residence accoglie i giovani in difficoltà fornendo consulenze gratuite

1 commento su “Cyndi Lauper ha aperto un centro accoglienza per giovani homeless Lgbt

  1. Beh, cari omosessuali di ogni ceto, ricchi e poveri,evasori fiscali e pagatori di tasse fino all’ultimo centesimo, frequentatori di saune , spiagge, boschetti vari,muscolosi tirati e bear di ogni stazza… che ne dite? riusciremo tutti insieme senza la puzza sotto al naso a fare una petizione per tirar fuori un euro a testa e con il contributo di Dolce e Gabbana, Valentino Garavani, Franco Zeffirelli,Luxuria, e qualche altro imprenditore gay serio, nonche’ simpatizzante del genere, a fare una casa sociale lgbt aperta a tutte le persone di buona volonta’ con ristorante, sala conferenze, cinema – teatro, e social co-housing nonche’ casa per ragazzi e ragazze abbandonati perche’ gay e lesbiche?… a fare corsi professionali per ragazzi lgbt e formazione per servizi socio sanitari con relativa associazione di volontariato verso tutte le persone anziane lgbt e non… magari un centro sanitario specializzato per persone lgbt e di accoglienza?.. chi prende l’iniziativa fra i personaggi pubblici di catalizzare l’attenzione? ci un vuole per forza un social-pride? o qualche altro suicidio di lgbt giovane? o vi basta mettere candele per una sera davanti la gay street di Roma? cominciamo a lavorare su queste cose o dobbiamo ancora aspettare che finisca l’estate di capocotta? a proposito sappiate che la stanno per chiudere… (Repubblica di qualche giorno fa… i chioschi della spiaggia nudista a roma..(l’unica autorizzata con delibera comunale in Italia ).. chiudono per scadenza di autorizzazione.. compreso il celeberrimo settimo cielo.. cosi’la prossima stagione ci troverete i ciellini a giocare a mosca cieca.. o a fare un flash mob con le sentinelle di Dio… o qualche stabilimento gestito dai domenicani che ci spiegano come morire prima che Dio l’abbia deciso… basta andare fra le dune.. dove i prelati non fanno vie crucis… ma solo rosari…

Lascia un commento