Danimarca gay-friendly: dal 19 al 25 agosto debutta il Rainbow Family Festival

di

Un evento imperdibile per tutte le famiglie arcobaleno d'Europa.

danimarca gay-friendly
CONDIVIDI
508 Condivisioni Facebook 508 Twitter Google WhatsApp
3525 0

La Danimarca è uno dei paesi del nord Europa più aperti alle tematiche Lgbtq+ e sono molti gli eventi dedicati alla comunità gay per accogliere e integrare le famiglie arcobaleno, danesi e non. La Danimarca gay-friendly è molto attiva: oltre al Copenaghen Pride, il prossimo 18 agosto, dal 19 al 25 dello stesso mese debutterà il Rainbow Family Festival, un evento dedicato a tutte le famiglie omosessuali. Il Festival, che si terrà nell’isola di Ærø (nell’arcipelago della Fionia del sud del paese), si propone l’obiettivo di radunare tutte le famiglie arcobaleno d’Europa.

Una foto dell’isola di Ærø

Un evento dedicato ai padri e alle madri omosessuali con i loro bambini, perché tante saranno le attività riservate ai più piccoli. “E’ particolarmente importante per i bambini poter vedere altre famiglie come la loro” ha spiegato Lorraine Hayles, fondatrice e ideatrice del Rainbow Family Festival. Nonostante l’evento sia stato pensato per le famiglie, non mancheranno serate riservate ai soli adulti, con appuntamenti nei migliori bar di Ærø e nelle discoteche della zona.

Ærø, città modello della Danimarca gay-friendly

La città di Ærø non è stata scelta a caso. Gli abitanti si sono subito mostrati molto aperti all’accoglienza delle famiglie rainbow, oltre ad essere curiosi nello scoprire il significato della sigla LGBTQ+.

E oltre all’appoggio (simbolico e finanziario) da parte del comune della città, le chiese dell’isola sono state le prime a sostenere la causa. Per tutta la durata del Rainbow Family Festival, saranno disponibili a parlare di sessualità, fede e famiglia.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...