Disneyland Paris, il 1 giugno il parco diventa rainbow: è il Magical Pride

Il parco festeggerà tutte le diversità con una coloratissima parata!

Il 1 giugno 2019, Disneyland Paris si colorerà con tutti i colori dell’arcobaleno. E per la prima volta dalla sua apertura, festeggerà il Magical Pride, dedicato alla comunità LGBT e a chiunque voglia partecipare alla parata. Una giornata di festa, includendo anche la tradizionale marcia dell’orgoglio che accompagna ogni anno qualsiasi pride in quasi tutto il mondo. Il parco di Walt Disney Studios verrà illuminato per tutta la notte dai colori dell’arcobaleno, mentre degli artisti terranno dei concerti e i personaggi Disney festeggeranno assieme ai presenti, che potranno indossare l’abito dei loro sogni e vivere un giorno di pura magia.

Un esclusivo e inedito fine settimana animato dal Magical Pride, che accoglierà tutti coloro che intendono festeggiare questo momento di inclusione. Non solo membri della comunità LGBT quindi, ma anche tutti gli amici, parenti e semplici turisti che desiderano passare un week end inclusivo e magico. Sostenendo i diritti della comunità, sfilando assieme ai personaggi del parco più famoso al mondo.

Il Magical Pride di Disneyland Paris

E’ la prima volta che il parco di divertimenti di Parigi organizza un gay pride in concomitanza con le marce sparse nelle maggiori città di tutto il mondo. Difatti, in memoria dei Moti di Stonewall, solitamente le parate più grandi si organizzano nel mese di giugno, solitamente per concludere una settimana (o più) fatta di eventi dedicati alla comunità LGBT. Negli anni passati, Disneyland aveva organizzato un evento simile a ottobre.

Ti suggeriamo anche  Franca Leosini: 'I Pride non mi convincono, sono un modo per ghettizzarsi'

In Italia, il 1 giugno è la data prescelta anche per le marce di Padova e Modena, e molte altre si stanno organizzando per essere presenti nelle piazze tutti i sabato del mese. Il Magical Pride è invece un evento indipendente e distaccato, non unito quindi al Parigi Pride, organizzato per il 29 giugno 2019. Quello stesso giorno, nel nostro Paese sarà la volta di Milano e Catania, mentre all’estero la comunità sfilerà anche a San Francisco.