Le prime Drag Queen dalla fine dell’800 agli Anni ’60

di

Le drag queen non sono nate negli ultimi anni. In teatro, erano considerate personaggi di grande talento.

drag queen
CONDIVIDI
118 Condivisioni Facebook 118 Twitter Google WhatsApp
3121 1

Ammirate per le abilità nel travestimento, con un enorme successo da subito per gli spettacoli nei più grandi teatri di Parigi, Londra, Berlino e New York. Le drag queen non sono solo quelle che siamo abituati a vedere nei locali di oggi. La loro storia inizia già dalla fine dell’800, anche se erano molto diverse. Se inizialmente erano ben viste e amate dal pubblico, con il passare dei decenni iniziano gli arresti e le schedature, vengono additate solo come omosessuali, all’epoca considerati malati.

Ecco una selezione delle più belle foto delle drag queen vintage, ma non aspettatevi Mizzy Collant, Ape Regina o La Wanda Gastrica!

A fine ‘800, la parola queen era utilizzata per indicare un omosessuale, ma aveva un significato dispregiativo.

 

Chi si mostrava vestito da donna, rischiava l’arresto con l’accusa di sodomia e prostituzione.

 

Se invece il travestimento era per una rappresentazione teatrale, il fatto non costituiva reato.

 

In generale, se lo scopo era di intrattenere il pubblico, gli uomini potevano travestirsi.

 

Gli uomini che si travestivano (in teatro) erano addirittura ben visti.

 

Dopo l’800, drag queen si riferiva a chi si travestiva in teatro o per lavoro.

 

Dal 1920 nascono le prime feste organizzate dalle drag queen più famose.

 

Anche lo scrittore F. Scott Fitzgerald si travestì da donna, per interpretare una parte del suo musical.

 

Park e Boulton si travestivano da donne e uscivano di casa passeggiando per Londra. Per questo, furono oggetto di indagini dalla Polizia.

 

Nell’800, il figlio di Brigham Young si esibiva come Madame Pattrini.

 

Florin è stata una delle prime e più celebri drag queen di Parigi.

 

Dagli anni ’20, a Parigi, New York, Berlino e Londra gli spettacoli delle drag queen riscuotevano un grande successo.

 

Dagli anni ’40, in America si verificavano i primi arresti.

 

Nel 1959 nasce Casa Susanna.

 

Casa Susanna dagli Anni ’60 ospitò tantissimi uomini che amavano travestirsi. Un luogo dove essere se stessi.

 

Per le foto, credits: littlethings.com

Guarda una storia
d'amore Viennese.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...